Nrdc-Ita, il generale Gian Marco Chiarini lascia il comando e vola a Bruxelles

Cosa farà dopo il 30 giugno? La domanda è diretta, ma il generale Gian Marco Chiarini se l’aspettava e così si è gustato la risposta prendendosi il tempo di una necessaria premessa: “per me che sono un operativo si tratta di un incarico del tutto nuovo”.

Gian Marco Chiarini, dal 27 agosto 2008 comandante di Nrdc-Ita, il corpo di reazione rapida della Nato a Solbiate Olona, sarà il prossimo rappresentante militare italiano presso i comitati militari di Nato e Unione Europea a Bruxelles. Un incarico politico, differente dagli incarichi operativi che il generale ha ricoperto finora.

“Ho passato tre anni meravigliosi, interessanti dal punto di vista professionale e piacevoli, che ricorderò sempre”, sottolinea Chiarini.

La cerimonia di cessione del comando di Nrdc-Ita al collega Giorgio Battisti è stata programmata per il prossimo 30 giugno presso la sede del comando nella caserma Ugo Mara di Solbiate Olona.

Foto: Nrdc-Ita