Mare Aperto: cinque mine e un proiettile d’artiglieria rinvenuti da cacciamine Marina nel Golfo di Cagliari

Durante l’attività addestrativa nel Golfo di Cagliari della Squadra Navale della Marina Militare nell’ambito dell’esercitazione interforze e internazionale Mare Aperto 2017 (link articoli in calce), “nell’area designata ALFA dall’ordinanza della Capitaneria di Porto situata a sud ovest di Cagliari, sono state ritrovate ulteriori cinque mine e un proiettile da artiglieria risalenti alla Seconda Guerra Mondiale”,

Marina: cacciamine Rimini con lo SNMCMG2 a caccia di mine con palombari e veicoli subacquei a Corfù

È iniziata il 7 novembre dal porto di Napoli l’aggregazione allo Standing NATO Mine Counter Measures Group 2 (SNMCMG2) del Cacciamine Rimini, della Marina Militare Italiana, ha fatto sapere la stessa Forza Armata con un comunicato stampa dell’8 novembre. Il Gruppo navale è al comando del Captain (HN) Panagiotis Papageorgiou, imbarcato a bordo della nave

Marina: impegno dual use per il cacciamine Gaeta, che recupera salma dal motopesca Rosinella

“Il cacciamine Gaeta della Marina Militare, nell’ambito delle attività di investigazione subacquea sul motopesca Rosinella, iniziate il 18 maggio a seguito della richiesta della Procura di Cassino, ha individuato una seconda salma – fa sapere la Marina Militare in un comunicato stampa del 19 maggio – Dopo l’autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria, ha provveduto al recupero.” Una

Marina: localizzato e indivduato nel corso di una esercitazione, è il sommergibile Guglielmotti affondato un secolo fa

Affondato nel 1917, il sommergible Guglielmotti della Regia Marina è stato scoperto durante un’esercitazione nel Mar Tirreno. Più in dettaglio, ha fatto sapere la Marina Militare con un conunicato stampa del 2 agosto scorso, “i Cacciamine Rimini e Gaeta, durante un’attività di sorveglianza dei fondali nel Mar Tirreno presso l’Isola di Capraia, hanno localizzato e

Difesa: termina la Italian Minex 2018. Impiegati anche veicoli autonomi subacquei

Termina oggi, 30 maggio, l’esercitazione Italian Minex 2018 che ha visto impegnate, per due settimane, nove unità di quattro nazionalità differenti nelle acque della Sicilia orientale, fa sapere lo stato maggiore della Difesa con un comunicato stampa odierno. Le attività addestrative si sono svolte in uno scenario che prevedeva un’elevata minaccia nemica simulata da unità