Strade Sicure, cambio comando per settore di Napoli e Caserta: i fanti del 9° lasciano ai bersaglieri dell’8°

I bersaglieri dell’8° reggimento di Caserta sono subentrati ai fanti del 9° reggimento Bari di Trani al comando dell’operazione Strade Sicure. Ieri, 15 gennaio, a San Giorgio a Cremano, dopo circa quattro mesi di attività svolte in concorso e congiuntamente alle Forze di Polizia, il 9° reggimento fanteria Bari è giunto a conclusione del proprio impegno nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure.Ora il Comando della piazza di Napoli e Caserta è passato ai fanti piumati dell’8° reggimento bersaglieri di Caserta, rientrati dal teatro afgano circa tre mesi fa.

Dal 19 settembre 2012 sono stati impegnati più di 400 tra uomini e donne del Raggruppamento Bianchi su base 9° reggimento e con il concorso di altri reparti della brigata meccanizzata Pinerolo e della brigata bersaglieri Garibaldi.

Per i bersaglieri dell’8° reggimento è il terzo impegno nel settore della piazza di Caserta, dopo i prcedenti periodi nel 2008 e nel 2010, mentre per la prima volta si affiancano alle Forze di Polizia nella piazza di Napoli.

Dal 2008 l’Esercito è impegnato nell’Operazione Strade Sicure, in concorso alle forze di polizia, per la vigilanza di obiettivi sensibili e il pattugliamento di aree metropolitane. Tra i principali, in Campania, il consolato americano, il tribunale di Nola e la base NATO di Bagnoli, in provincia di Napoli (3° settore), il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, il commissariato di San Cipriano e la base USA di Gricignano, in provincia di Caserta, (7° settore).

Articoli correlati:

L’Operazione Strade Sicure in Paola Casoli il Blog

Fonte: 2° FOD

Foto: 2° FOD