EUMC: sfide alla sicurezza e gestione delle crisi al centro dei colloqui del presidente del Comitato militare della UE a Riga

Due i temi chiave della due giorni di visita, il 3 e 4 ottobre scorsi, a Riga, in Lettonia, del presidente del Comitato militare dell’Unione Europea (EUMC, European Military Committee), il generale Patrick de Rousiers: le sfide attuali alla sicurezza e la gestione delle crisi.

Il generale de Rousiers ha discusso di questi temi con il segretario di stato del ministero della Difesa lettone, Janis Sarts, il sottosegretario di stato del ministero degli Esteri lettone, Eduards Stiprais, e con il capo di stato maggiore della Difesa, il generale Raimonds Graube.

Nell’occasione il presidente dell’EUMC ha incontrato anche Ainars Latkovkis, del Comitato per la Difesa, gli Interni e la corruzione del Parlamento lettone.

I colloqui si sono concentrati sul contributo della Lettonia alla politica comune di Difesa e Sicurezza (CSDP, Common Security and Defence Policy), in particolare sugli ulteriori sviluppi strategici delle attività della CSDP in vista del prossimo Consiglio europeo sul tema specifico in programma a dicembre di quest’anno.

L’EUMC è il più alto organismo militare in seno al Consiglio europeo. Si compone dei Capi di stato maggiore della Difesa dei paesi membri, rappresentati dai loro rappresentanti militari; ha funzione di advisor per il comitato di Politica e Sicurezza (PSC), a cui fornisce consulenza per quanto attiene le tematiche militari in ambito UE.

Il generale francese Patrick de Rousiers, attuale presidente dell’EUMC, ricopre l’incarico dal 6 novembre 2012.

Fonte e foto: EUMC Communication office