Esercito, 31° rgt Carri: giochi e sorrisi al reparto di oncoematologia pediatrica del Fazzi di Lecce

Nei giorni a ridosso del Natale una rappresentanza del 31° reggimento Carri, unità alle dipendenze della brigata meccanizzata Pinerolo, si è recata all’Ospedale Vito Fazzi di Lecce “per stringere in un fraterno e amichevole abbraccio i piccoli pazienti del Reparto di onco-ematologia pediatrica e donare loro giochi e sorrisi”, scrive il Reggimento nel comunicato stampa.

In tale occasione, il Comandante di Reggimento, col Cosimo Greco, ha consegnato, a nome dei Carristi, i proventi di una raccolta spontanea di fondi, svoltasi nel mese di dicembre, all’Associazione Genitori Onco-Ematologia Pediatrica “Per un sorriso in più”.

L’ associazione Onlus è da anni presente sul territorio e fornisce supporto materiale e psicologico alle famiglie di bambini colpiti da casi di tumori o leucemie.

L’iniziativa, nata su proposta dei militari rappresentanti del COBAR (Consiglio Base di Rappresentanza) e accolta immediatamente con grande generosità dal personale del 31° reggimento Carri, ha rappresentato “un toccante momento di solidarietà e ha ulteriormente evidenziato la vicinanza dell’Esercito alle famiglie, ma soprattutto ai bambini ricoverati all’Ospedale Fazzi”, conclude il comunicato.

Fonte e foto: 31° rgt Carri