CESIVA: terminate le livex nei CAT di Cesano, Lecce e Capo Teulada

“Nei Centri di Addestramento Tattico (CAT) di Cesano di Roma, Lecce e Capo Teulada si sono concluse venerdì 18 ottobre scorso, rispettivamente, le esercitazioni livex Sagittario 7, Centauro 6 e Capricorno 3, si apprende da un comunicato stampa del Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito (CESIVA).

Nell’ambito della programmazione delle attività addestrative del 2019 del CESIVA e dei dipendenti CAT, venerdì 18 ottobre si sono concluse le livex di Capo Teulada, di Lecce e di Cesano di Roma.

Le esercitazioni livex hanno lo scopo di consentire alle unità dell’Esercito di futuro impiego nei vari teatri operativi di operare in ambienti reali, utilizzando le armi individuali, i veicoli e i sistemi d’arma in dotazione.

In tale contesto, ricorda il comunicato stampa, vengono effettuate esercitazioni a partiti contrapposti che prevedono l’impiego di unità estremamente specializzate e addestrate per ricoprire il ruolo delle forze di opposizione (OPFOR) in grado di riprodurre, oltre alle forme di offesa convenzionali, le altre tipologie di minaccia più note a livello internazionale quali il terrorismo, la criminalità e le forze irregolari che, combinate con forze regolari, possono comporre la minaccia “ibrida”.

Scendendo nel dettaglio delle livex svoltesi nel mese di ottobre, a Cesano di Roma si è tenuta l’esercitazione “Sagittario 7/2019”. Due le unità contrapposte: quella amica (BLUFOR) formata da una compagnia del 183° Reggimento Paracadutisti, e quella di opposizione (OPFOR), da un plotone del 2° Battaglione della Brigata Granatieri di Sardegna.

La “Centauro 6/2019”, appena conclusasi nel C.A.T. di Lecce, è stata un’attività esercitativa finalizzata a preparare l’unità a essere proiettata in diversi teatri operativi fuori dai confini nazionali, al fine di incrementare le capacità operative di due unità del 5° Reggimento Fanteria Aosta; come unità opponente è stato impegnato il 1° Plotone del 31° Reggimento Carri.

Finalizzata all’inserimento futuro in teatro operativo anche l’esercitazione portata a termine al Centro di Addestramento Tattico di Capo Teulada, denominata “Capricorno 3/2019”.

A questa esercitazione l’unità interessata è stata un battaglione dell’11° Reggimento Bersaglieri messo in contrapposizione con una compagnia del 3° Reggimento Bersaglieri.

Per quanto riguarda la simulazione addestrativa Live, Constructive e Virtual, il Centro di Simulazione e Validazione costituisce il principale riferimento dell’Esercito per l’approntamento dei posti comando, degli staff e delle unità destinate all’impiego fuori dal territorio nazionale, utilizzando sistemi informatici tecnologicamente avanzati di simulazione e di comando e controllo e avvalendosi della collaborazione di esperti di settore e di personale già impiegato nel teatro operativo di riferimento.

Fonte e foto: CESIVA