COMFOTER SPT: il 4 novembre a Verona, il Gen Tota consegna la Bandiera italiana agli studenti e ai docenti

“Anche la città di Verona si è unita a tutte le maggiori città italiane per celebrare la festa dell’Unità Nazionale e giornata delle Forze Armate e lo ha fatto nella mattinata di oggi con la tradizionale cerimonia militare in piazza Bra, seguita da un’ampia mostra statica di mezzi e materiali delle Forze Armate”, ha fatto sapere con un comunicato stampa odierno il Comando delle Forze Operative Terrestri di Supporto (COMFOTER SPT) con sede a Verona.

Il Comandante, Generale di Corpo d’Armata Giuseppenicola Tota, assieme al Prefetto, Dott. Donato Cafagna, e al Sindaco della città di Verona, Avv. Federico Sboarina, ha vissuto insieme alla cittadinanza i numerosi eventi organizzati dal Comando di concerto con Prefettura e Comune di Verona.

Le celebrazioni per la festa dell’Unità Nazionale e giornata delle Forze Armate erano iniziate già dalla giornata di domenica 3, con un apprezzatissimo concerto della banda della Scuola Trasporti e Materiali dell’Esercito al Palazzo della Gran Guardia, che ha intrattenuto un folto pubblico con brani dal proprio repertorio militare e civile, si apprende.

Particolare rilievo ha avuto la consegna, durante la cerimonia militare, della Bandiera italiana da parte del Generale di Corpo d’Armata Giuseppenicola Tota ai docenti e studenti della Scuola Primaria “S. Todaro” di San Martino Buon Albergo e della Scuola Secondaria di Primo Grado “F. Chiarle” di Peschiera Del Garda.

Il 4 novembre 1918, ricorda il comunicato, venne firmato l’armistizio di Villa Giusti che consentì agli italiani di rientrare nei territori di Trento e Trieste e portare a compimento quel processo di unificazione nazionale iniziato in epoca risorgimentale, decretando, di fatto, la fine della Prima Guerra Mondiale.

Fonte e foto: COMFOTER SPT