intevento Esercito

Maltempo, ancora emergenza. Il dettaglio di uomini e mezzi dell’Esercito provincia per provincia

Si rinnova l’allerta maltempo e con essa, come fa sapere lo stato maggiore dell’Esercito, anche il numero dei militari e dei mezzi dell’Esercito Italiano aumenta e si adatta alle nuove esigenze.

Sale infatti a oltre 850 militari, dagli inziali 530, e 200 mezzi, dagli iniziali 94, il contributo dell’Esercito per l’emergenza che sta coinvolgendo gran parte dell’Italia e che a partire da oggi pomeriggio, secondo le previsioni, si intensificherà su tutta la penisola.

Finora il concorso richiesto alla Forza Armata ha riguardato soprattutto operazioni di ripristino della viabilità, ma anche interventi per il recupero di cittadini rimasti isolati, fornitura di servizi essenziali quali l’elettricità, il combustibile e l’acqua e la messa in sicurezza di alcune aree urbane e arterie stradali.

Tra i mezzi messi a disposizione, figurano macchine per il movimento terra e complessi traino, veicoli cingolati a trazione totale, autocisterne di grande capacità e gruppi elettrogeni, oltre a numerosi automezzi equipaggiati per il movimento su itinerari innevati, come il BV206 impiegato sin da inizio emergenza all’Aquila e provincia.

Nel dettaglio l’impegno dell’Esercito Italiano per provincia.

Forlì e Cesena:

87 militari e 28 veicoli tattici/speciali del 66 reggimento fanteria, 7 reggimento alpini, 3 reggimento genio guastatori e 2 reggimento genio guastatori;

Pesaro e Urbino:

29 militari e 21 veicoli tattici/speciali del 28 reggimento Pavia e 2 reggimento genio pontieri;

Ancona:

18 militari e 5 veicoli tattici ruotati del 28 reggimento Pavia;

Siena:

34 paracadutisti e 4 veicoli tattici del 186 reggimento;

Bologna:

93 militari e 19 veicoli tattici/speciali del reggimento genio ferrovieri e 121 reggimento artiglieria contraerea;

Regione Molise:

19 militari dell’11 reggimento genio guastatori e 9 mezzi ruotati e speciali tra cui una macchina movimento terra;

L’Aquila:

36 militari e 12 veicoli tra cui 5 cingolati BV206 del 9 reggimento alpini;

Frosinone:

56 militari e 6 mezzi ruotati/speciali del 80 reggimento addestramento volontari di Capua e 21 reggimento genio guastatori;

Viterbo:

37 militari e 5 veicoli ruotati della Scuola Sottufficiali dell’Esercito e del Centro Addestrativo Aviazione dell’Esercito;

Sora:

58 unità e 16 veicoli ruotati tra cui i Lince del 41 reggimento Cordenons;

Rieti:

25 militari e 10 veicoli ruotati/speciali della scuola NBC dell’Esercito;

Chieti:

207 militari e 6 veicoli ruotati del 123 reggimento fanteria;

Candela e Cerignola:

13 militari e 6 mezzi speciali tra cui un’apripista e un’autogru dell’1° reggimento genio guastatori;

Spinazzola:

15 militari e 2 jeep dell’82° reggimento fanteria;

Roma:

129 militari e 36 veicoli tattici e speciali tra cui un’autocisterna da 8000 litri e due gruppi elettrogeni del 6 reggimento genio, reggimento addestrativo, 11 reggimento trasmissioni, 8 reggimento trasporti, scuola di fanteria dell’esercito, 11 battaglione trasporti.

Articoli correlati:

Maltempo, continua il supporto dell’Esercito alle prefetture in emergenza. Ecco i reparti intervenuti (6 febbraio 2012)

Maltempo, uomini e mezzi dell’Esercito Italiano in azione. Foto (6 febbraio 2012)

Maltempo, prefetture in emergenza hanno chiesto l’intervento dell’Esercito Italiano (6 febbraio 2012)

Cyber epigrammi – L’Esercito e il Generale Inverno – By Cybergeppetto (6 febbraio 2012)

Fonte: stato maggiore Esercito

Foto: stato maggiore Difesa