Prima Parthica, OIR: la TF Praesidium visitata dal CaSME iracheno, gen Othman al-Ghanimi

Nel corso della mattina del 2 novembre il gen Othman al-Ghanimi, Capo di Stato Maggiore dell’Esercito (CaSME) Iracheno, ha visitato la Diga di Mosul, in Iraq, fa sapere la Difesa dal suo sito istituzionale.

L’autorità si è recata presso gli uffici del Ministero delle Risorse Idriche, titolare dei lavori di messa in sicurezza dell’infrastruttura, e, alla presenza dei Comandanti delle unità irachene e della Coalizione – rappresentata dalla Task Force (TF) Praesidium – che operano nell’area, è stato aggiornato sulla situazione operativa e di sicurezza.

Dopo aver evidenziato l’importanza strategica del progetto, il gen al-Ghanimi ha rivolto parole di apprezzamento per quanto fatto dal contingente italiano per la sicurezza della Diga e delle centinaia di lavoratori internazionali che vi operano, afferma la Difesa.

Il Capo di Stato Maggiore Iracheno ha ispezionato i tunnel principali dove vengono svolti i lavori e constatato il dispositivo di sicurezza in atto, poi si è complimentato con il Comandante della TF Praesidium per l’elevato livello di coordinazione e cooperazione raggiunto in breve tempo tra gli Alpini del 3° reggimento e il personale del Reggimento Mosul del Counter-Terrorism Service Iracheno, responsabile della sicurezza dell’area della Diga.

Nell’ambito di tale missione, la Task Force Praesidium, con i suoi 500 uomini e donne dell’Esercito Italiano, garantisce la sicurezza della struttura della diga per scongiurare il rischio di una catastrofe ambientale.

Articoli correlati:

Prima Parthica in Paola Casoli il Blog

La TF Praesidium in Paola Casoli il Blog

Il 3° rgt Alpini n Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Prima Parthica via difesa.it