Operazione Ippocrate

CESIVA: al CAT di Monteromano la livex Scorpione 2/2018 per l’Operazione Ippocrate in Libia

Venerdì 11 maggio scorso, nel Centro Addestramento Tattico (CAT) di Monteromano, si è conclusa l’esercitazione livex “Scorpione 2/2018”, ha fatto sapere con un comunicato stampa odierno il Centro Simulazione e Validazione Esercito (CESIVA) di Civitavecchia.

L’attività, propedeutica all’approntamento di unità della Forza Armata di prossima immissione in teatro operativo libico, nell’ambito dellOperazione Ippocrate, ha avuto inizio lo scorso 2 maggio e ha visto contrapposte unità BLUFOR, composte da un complesso minore del 7° reggimento Bersaglieri, a unità OPFOR, formate da un plotone del 1°reggimento Granatieri di Sardegna, si apprende.

Numerose le attività esercitate nel corso delle due settimane di addestramento, tra cui la vigilanza e il presidio di obiettivi puntiformi e areali, il pattugliamento appiedato e motorizzato in zone estese e aree urbane, il trattamento dei feriti.

La componente “live”, spiega il comunicato del CESIVA, permette alle unità della Forza Armata di operare in ambienti reali utilizzando le armi individuali, i veicoli e i sistemi d’arma in dotazione, ed è distribuita sui CAT di Capo Teulada, Lecce, Monte Romano, Cesano di Roma e Brunico.

Nell’ambito della simulazione addestrativa Live, Constructive e Virtual, il CESIVA costituisce il principale riferimento dell’Esercito per l’approntamento dei posti comando, degli staff e delle unità destinate all’impiego fuori del territorio nazionale utilizzando sistemi informatici tecnologicamente avanzati di simulazione e di comando e controllo, avvalendosi della collaborazione di esperti di settore e di personale già impiegato nel teatro operativo di riferimento.

Articoli correlati:

Il CESIVA in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: CESIVA

Op Ippocrate, Libia: il gen De Vito CME Abruzzo saluta il 9° rgt Alpini in partenza per Misurata

Il 21 luglio scorso, nella caserma Pasquali Campomizzi in L’Aquila, “il Comandante Militare dell’Esercito per l’Abruzzo, gen Rino De Vito, quale Comandante di Presidio, ha rivolto il proprio saluto al Comandante del 9° reggimento Alpini, col Marco Iovinelli, in partenza, con la propria unità, per il teatro libico, nell’ambito dell’Operazione Ippocrate presso la base di Misurata”.

È il Comando Militare Esercito (CME) Abruzzo a darne notizia con un comunicato stampa di venerdì 21 luglio.

“Il gen De Vito – sottolinea il CME Abruzzo – ha evidenziato come l’Italia continui a fornire supporto umanitario al popolo libico e altresì messo in evidenza l’importanza e la delicatezza dell’operazione in termini di sicurezza e di prestigio per la Forza Armata”.

Articoli correlati:

Il 9° rgt Alpini in Paola Casoli il Blog

Il CME Abruzzo in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: CME Abruzzo