Gianfranco Giglio

Il gen Gianfranco Giglio dell’Esercito è mancato ieri a Roma

Generale Gianfranco Giglio_Esercito Italiano“È deceduto ieri [22 maggio] a Roma il Tenente generale Gianfranco Giglio, Direttore degli armamenti terrestri e capo del Corpo degli ingegneri dell’Esercito”, fa sapere una nota stampa odierna del Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti.

Il decesso è avvenuto presso il Policlinico Militare di Roma, dove il generale Giglio era ricoverato da alcuni giorni.

Il Segretario Generale della Difesa e Direttore Nazionale degli Armamenti, generale Enzo Stefanini, ha fatto pervenire ai familiari espressioni di cordoglio e di vicinanza, anche a nome dell’intero Segretariato, per la prematura scomparsa “del caro Gianfranco”.

Il tenente generale Gianfranco Giglio era entrato nell’Esercito Italiano nel 1976, dopo aver conseguito la Laurea in “Ingegneria Elettrica” presso l’Università di Bari e possedeva grande preparazione e competenza nel campo della difesa terrestre e dei sistemi per la protezione delle forze sul campo.

“Dotato soprattutto di una straordinaria carica di umanità, il Generale Giglio lascia un grande vuoto nella Difesa e in quanti hanno condiviso con lui la dedizione al servizio delle Istituzioni e del Paese”, conclude la nota stampa.

Fonte e foto: Segretario Generale della Difesa e Direttore Nazionale degli Armamenti (SEGREDIFESA)