race for the cure

CME Puglia: alla Race for the Cure 2019 con la Pinerolo e l’ANPdI di Bari

Una squadra organizzata dal Comando Militare Esercito (CME) Puglia, in sinergia con la Brigata Meccanizzata Pinerolo e l’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia sezione di Bari, ha partecipato all’edizione 2019 della Race fo the Cure, ha fatto sapere con un comunicato stampa di ieri lo stesso CME Puglia.

La tradizionale gara, organizzata dalla “Susan Komen Italia” per la lotta ai tumori del seno, è iniziata con una festosa competizione tra formazioni musicali militari dove le bande, della Brigata Meccanizzata Pinerolo e del Comando Scuole della 3^ Regione Aerea, hanno duellato a suon di musica, eseguendo brani della tradizione militare, popolare e pop, scrive il CME Puglia.

I vincitori della gara podistica competitiva di 5 Km hanno visto, anche quest’anno, primeggiare gli atleti dell’Esercito, Caporal Maggiore Capo Scelto Giovanni Auciello, del 7° Reggimento Bersaglieri, e il Caporal Maggiore Capo Vincenzo Trentadue, del 9° Reggimento Fanteria Bari, classificatosi al primo e al quinto posto.

“Un’occasione unica per rafforzare l’indissolubile rapporto tra Esercito e società e confermare il ruolo dell’Esercito quale risorsa per il Paese, difatti poniamo particolare attenzione alla partecipazione ad attività sportive, soprattutto quando esse hanno un risvolto di tipo sociale come nella Race [for the Cure]”, ha sottolineato il Generale di Brigata Giorgio Rainò, Comandante territoriale dell’Esercito in Puglia, evidenziando l’importanza che lo sport riveste per la Forza Armata non solo per i lusinghieri risultati ottenuti in campo nazionale e internazionale dai suoi atleti, ma come indispensabile veicolo per il mantenimento delle capacità operative del personale militare.

Un successo a tutto campo che ha visto tra i premiati il Generale Rainò, a cui è stata consegnata una targa di riconoscenza da parte della “Susan Komen Italia” per l’attiva e sentita partecipazione dell’Esercito ad un’attività dall’alto valore sociale e benefico.

Ma anche per quest’anno, si apprende dal CME Puglia, Special Guest della manifestazione è stata la mascotte dell’Esercito, Lupetto Vittorio, che per la gioia dei più piccoli ha fatto bella mostra di sé nel villaggio rosa.

L’organizzazione e l’adesione ad attività finalizzate alla divulgazione dello sport consolida l’impegno dell’Esercito nella diffusione dei fondamentali valori etici e di solidarietà insiti nella Forza Armata, restando coerente con il suo slogan: “Noi ci siamo sempre- e di più insieme” anche nel sociale, conclude il comunicato.

Fonte e foto: CME Puglia

 

Esercito: al via la Race for the Cure, con assetti forniti anche dal COMLOG

“Anche quest’anno l’Esercito Italiano, da sempre attento alla tutela della salute delle proprie donne e dei propri uomini, sarà presente alla XX edizione della Race for the Cure, manifestazione di solidarietà che ha lo scopo di raccogliere fondi per la lotta ai tumori al seno”, scrive in una nota stampa del 16 maggio il Comando Logistico (COMLOG) dell’Esercito.

L’evento, che si svolge con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, ha preso il via ieri, 16 maggio, con l’inaugurazione del Villaggio della Salute presso il Circo Massimo, dove per quattro giorni si potrà prendere parte a tante iniziative gratuite dedicate a salute, sport, benessere e prevenzione.

La Forza Armata, che partecipa a questo evento fin dalla seconda edizione, sarà presente con assetti operativi sanitari, logistici, sportivi e promozionali forniti dal Comando Logistico dell’Esercito, dal Comando Militare della Capitale, dal Policlinico Militare di Roma, dal Comando Genio e dal Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito.

Fonte e foto: COMLOG Esercito

 

Esercito, COMLOG: la XX edizione della Race for the cure al Circo Massimo dal 16 al 19 maggio

Anche quest’anno l’Esercito Italiano parteciperà della “Race for the cure”, manifestazione di solidarietà che ha lo scopo di promuovere la salute delle donne e di raccogliere fondi per la lotta ai tumori al seno, ha fatto sapere il Comando Logistico (COMLOG) dell’Esercito con una nota stampa del 3 maggio.

La Race for the cure di quest’anno si svolgerà dal 16 al 19 maggio nella suggestiva cornice del Circo Massimo a Roma.

Lo ha confermato la mattina del 3 maggio, nella conferenza stampa di presentazione dell’evento presso il Salone d’onore del CONI, il Comandante di Sanità e Veterinaria dell’Esercito, Maggior Generale Antonio Battistini, evidenziando come la Forza Armata sia da sempre attenta alla tutela della salute delle proprie donne e dei propri uomini.

L’Esercito, che partecipa a questa iniziativa fin dalla seconda edizione dell’evento, anche quest’anno fornirà assetti logistici e sanitari. In particolare, la Forza Armata renderà disponibile la tribuna centrale, a cura del Comando Genio, un Posto di Medicazione Avanzato e alcune ambulanze dotate di defibrillatori, a cura del Policlinico Militare di Roma, per concorrere a garantire l’assistenza sanitaria per l’intero svolgimento della manifestazione.

Articoli correlati:

La Race for the cure in Paola Casoli il Blog

Il COMLOG in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: COMLOG Esercito

COMLOG: l’Esercito in prima linea alla Race for the Cure dà il via alla gara podistica benefica

Ha avuto luogo oggi, 20 maggio, nella splendida cornice del Circo Massimo, nel cuore di Roma, la tradizionale gara podistica a scopo benefico Race for the Cure per il sostegno alla lotta contro il tumore al seno.

Anche quest’anno, sottolinea il Comando Logistico dell’Esercito (COMLOG) con un comunicato stampa con cui dà notizia dell’evento, l’Esercito Italiano è stato in prima linea per sostenere l’iniziativa, fornendo supporto logistico e sanitario attraverso il Genio e i medici militari del Celio.

Per l’Esercito era presente il Brigadier Generale Carlo Catalano, Capo Dipartimento Medicina del Policlinico Militare Celio, che, insieme alle numerose autorità ha dato il via alla gara.

Il punto di primo soccorso, le ambulanze militari e le pattuglie appiedate impiegate durante le quattro giornate dell’evento hanno effettuato numerosi interventi di soccorso in favore di cittadini colpiti da malore.

“L’Esercito – conclude il comunicato stampa – da sempre è attento alla tutela della salute delle proprie donne e dei propri uomini. Anche per la lotta contro il tumore al seno ‘noi ci siamo sempre’”.

Articoli correlati:

La Race for the Cure in Paola Casoli il Blog

Il COMLOG in Paola Casoli il Blog

COMLOG Esercito: alla Race for the Cure l’assistenza sanitaria è dei medici del Celio e le tribune del Comando Genio (8 maggio 2018)

Fonte e foto: COMLOG Esercito

COMLOG Esercito: alla Race for the Cure l’assistenza sanitaria è dei medici del Celio e le tribune del Comando Genio

Il Capo Dipartimento Medicina del Policlinico Militare di Roma Celio, Brigadier Generale Carlo Catalano, è intervenuto nella mattinata del 7 maggio scorso, presso il Salone d’Onore del CONI, a Roma, alla conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2018 della “Race for the cure”, evento benefico che si svolgerà dal 17 al 20 maggio nella splendida cornice del Circo Massimo e che, anche quest’anno, vedrà la presenza della Forza Armata.

Ne dà notizia il Comando Logistico dell’Esercito (COMLOG) con una nota stampa del 7 maggio stesso.

La Race for the cure, giunta quest’anno alla 19^ edizione, è una manifestazione di solidarietà che ha lo scopo di promuovere la salute delle donne e di raccogliere fondi per l’avvio di nuovi progetti nella lotta ai tumori al seno.

L’Esercito, che partecipa a questa iniziativa fin dalla seconda edizione dell’evento, anche quest’anno fornirà assetti logistici e sanitari.

In particolare, si apprende, la Forza Armata renderà disponibili le tribune, a cura del Comando Genio, un Posto di Medicazione Avanzato e alcune ambulanze dotate di defibrillatori, a cura del Policlinico Militare di Roma, per concorrere a garantire l’assistenza sanitaria per l’intero svolgimento della manifestazione.

Articoli correlati:

Race for the Cure in Paola Casoli il Blog

Il COMLOG in Paola Casoli il Blog

Il Policlinico Militare Celio in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: COMLOG Esercito

Race for the Cure, Komen Italia: l’Esercito Italiano presente da oggi al Circo Massimo con una équipe medica e un info point

Una équipe di ufficiali medici e assistenti di sanità dell’Esercito è presente da questa mattina alla 15^ edizione della Race for the Cure, evento benefico che si svolgerà al Circo Massimo nel fine settimana.

La Race for the Cure è una corsa di solidarietà e di raccolta fondi della lunghezza di 5 km (con passeggiata di 2km) che si propone di esprimere solidarietà alle donne che si confrontano con il tumore al seno e di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione.

L’unità operativa di senologia del policlinico militare Celio, guidata dal colonnello medico dell’Esercito Antonio Caramanica, effettuerà per due giorni all’interno del villaggio della prevenzione  visite senologiche gratuite a tutte le donne che si sono prenotate nei giorni precedenti per uno screening gratuito.

Obiettivo dell’iniziativa del personale medico dell’Esercito è sensibilizzare sull’importanza della diagnosi precoce dei tumori alla mammella che, come dice lo slogan della manifestazione, “è la prima difesa” nei confronti della malattia.

L’Esercito partecipa a questa iniziativa fin dal 2001, anno della seconda edizione dell’evento, e sono più centinaia le donne che sono state visitate dall’equipe del colonnello Caramanica.

L’Esercito Italiano ha messo a disposizione degli organizzatori anche  2 ambulanze per fornire assistenza sanitaria durante lo svolgimento dell’attività e un info point presso il quale sarà possibile ricevere informazioni sui concorsi e arruolamenti in atto per la Forza Armata.

Articoli correlati:

La Marina Militare partecipa alla XV Race for the Cure di Roma, mini-maratona con raccolta fondi per la lotta al tumore del seno (16 maggio 2014)

Il TRAMAT ha ospitato il convegno sul tumore alla mammella nelle giovani organizzato dal Celio, occasione di confronto tra operatoti sanitari militari e civili (15 marzo 2014)

Fonte e foto: stato maggiore Esercito

La Marina Militare partecipa alla XV Race for the Cure di Roma, mini-maratona con raccolta fondi per la lotta al tumore del seno

La Marina Militare fa sapere in un comunicato stampa che anche quest’anno parteciperà alla Race for the Cure,  evento simbolo della Susan G. Komen Italia.

L’evento è in programma dopodomani, domenica 18 maggio, presso il Circo Massimo, e prevede la partecipazione del personale dipendente e dell’Associazione delle Mogli Marina Militare. La mini-maratona, della lunghezza di 5 km (con passeggiata di 2 km), vuole esprimere solidarietà alle donne che si confrontano con il tumore del seno e ha lo scopo di raccogliere fondi per la lotta alla malattia, anche attraverso la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione.

Protagoniste della manifestazione sono le “donne in rosa”, che hanno affrontato personalmente il tumore del seno, e donne e che scelgono di rendersi visibili indossando una maglietta e un cappellino rosa, fa sapere il comunicato stampa.

I fondi raccolti sono destinati al finanziamento di programmi concreti volti alla promozione della prevenzione e della diagnosi precoce, al recupero del benessere psico-fisico delle donne operate, all’aggiornamento continuo degli operatori sanitari e all’acquisto e donazione di apparecchiature  di diagnosi e cura.

È un momento di condivisione e di grande importanza al quale il personale femminile della Marina intende partecipare con entusiasmo per lanciare un messaggio di speranza a tutte le donne che combattono e affrontano con tenacia la malattia, fa sapere la stessa Forza Armata.

Articoli correlati:

La Marina Militare in Paola Casoli il Blog

Convegno sul tumore alla mammella organizzato dall’ospedale militare del Celio presso il TRAMAT il 14 marzo 2014 in Paola Casoli il Blog

Fonte: Marina Militare

Foto: komen.it