scenario di crisi

Ita Minex 2015: bonifica dei fondali in uno scenario di crisi, è l’addestramento della Marina con i ROV e i nuovi AUV

incursori_Marina Militare_Città della SpeziaFino al prossimo 22 giugno, nelle acque antistanti la zona costiera da La Spezia a Marina di Pisa, si svolge la più importante esercitazione di sminamento della Marina Militare, la Ita Minex 2015.

L’addestramento, in corso dall’8 giugno scorso, coinvolge tutto il personale e i mezzi della forza di contromisure mine con base a La Spezia e forze di Contromisure Mine Europee e NATO, tra cui Spagna, Germania, Francia, Grecia, Slovenia, Turchia, e la partecipazione di osservatori provenienti da diverse nazioni, quali Algeria, Arabia Saudita, Brasile, Croazia, Egitto, Libano, Marocco, Stati Uniti, Tunisia, Emirati Arabi Uniti e Qatar.

Lo scopo dell’esercitazione è quello di addestrare il personale, impiegato a bordo e a terra, a pianificare e condurre efficaci operazioni di bonifica dei fondali lavorando in uno scenario che riproduce, nel modo più realistico possibile, una situazione di crisi in cui la minaccia non è prevedibile. La task force sarà in grado di effettuare una completa mappatura del fondale in grado di scoprire, localizzare e identificare visivamente qualsiasi oggetto o minaccia presente sotto la superficie.

Fino al 22 giugno nelle acque del Mar Ligure fino a Marina di Carrara saranno impegnati diversi mezzi: le unità navali, gli elicotteri, i palombari, i Remotely Operated Vehicle (ROV – veicolo subacqueo pilotato da una postazione remota) e gli Autonomous Underwater Vehicle (AUV – Veicoli Subacquei Autonomi) di nuova acquisizione.

Nell’ambito dell’esercitazione un ruolo di rilievo viene assegnato alle unità ausiliarie tipo Moto Trasporto Costiero/Fari (MTC/F), che svolgeranno importanti attività di supporto.

Questo scenario d’esercitazione è focalizzato a mettere in risalto le spinte capacità duali delle unità cacciamine e ausiliarie nazionali che vedranno operare – da bordo – il Corpo Militare della Croce Rossa Italiana e svolgeranno anche attività in supporto a organizzazioni ed enti esterni alla Forza Armata, quali i Vigili del Fuoco e le Forze di polizia locali.

Quest’anno prendono parte all’esercitazione anche università e istituti di ricerca provenienti da Firenze, Pisa, Genova e Ancona, che potranno sperimentare alcuni veicoli subacquei di loro realizzazione.

L’hashtag per parlarne: #ItaMinex2015

Articoli correlati:

La Ita-Minex in Paola Casoli il Blog

La Marina Militare in Paola Casoli il Blog

Fonte: Marina Militare

Foto: Marina Militare via Città della Spezia