intervento di bonifica ordigno

Esercito Italiano: gli artificieri disinnescano un ordigno della Seconda Guerra in provincia di Ravenna. Salgono a 160 gli interventi di bonifica del 2014 nel ravennate

Gli artificieri dell’Esercito hanno provveduto in mattinata al disinnesco di un ordigno bellico risalente al secondo conflitto mondiale occasionalmente rinvenuto in un campo agricolo nel comune di Castelbolognese, in provincia di Ravenna. È la stessa Forza Armata a renderlo noto oggi in un comunicato stampa.

L’ordigno, una bomba d’aereo del peso di 500 libbre (circa 226,8 kg), rinvenuto nei giorni scorsi in pessime condizioni di conservazione, comunque ancora attivo e funzionante, era stato già messo in sicurezza grazie al tempestivo intervento degli artificieri dell’Esercito effettivi all’8° reggimento Genio guastatori paracadutisti Folgore di Legnago, in provincia di Verona.

La delicata operazione di disinnesco, condotta sul campo da un team di artificieri specialisti, molto esperto nel settore della neutralizzazione di ordigni esplosivi regolamentari e di circostanza, ha prima previsto la rimozione delle spolette dall’ordigno e successivamente la definitiva neutralizzazione presso una cava del luogo.

Per garantire un’adeguata cornice di sicurezza la locale amministrazione comunale ha stabilito, con apposita ordinanza, l’evacuazione di circa 1.600 residenti nel raggio di un chilometro dal luogo del rinvenimento e la chiusura, per il tempo necessario alla neutralizzazione dell’ordigno, delle linee ferroviarie Bologna – Rimini e Castelbolognese – Ravenna.

Sono 320 gli interventi di bonifica condotti quest’anno dagli artificieri della brigata Paracadutisti Folgore, di cui 160 nella sola provincia di Ravenna.

Negli ultimi dieci anni gli artificieri dell’Esercito hanno eseguito oltre 30.000 interventi di bonifica.

L’Esercito, grazie alla capacità dual-use dei reparti del Genio, oltre all’impiego operativo nelle missioni internazionali, è in grado d’intervenire tempestivamente, in tutto il territorio nazionale, a supporto della popolazione, in interventi di pubblica utilità, come in occasione delle recenti alluvioni che hanno colpito l’Emilia Romagna, il Piemonte e la Liguria.

L’Esercito è l’unica Forza Armata preposta alla formazione degli artificieri di tutte le Forze di Polizia, Forze Armate e Corpi armati dello Stato.

Articoli correlati:

 

Il disinnesco degli ordigni esplosivi in Paola Casoli il Blog

 

La capacità dual-use dell’Esercito Italiano in Paola Casoli il Blog

Il genio militare in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Esercito Italiano