JTF HQ

NRDC-ITA in piena Trident Jaguar 15: oggi lo startex dell’esercitazione per la validazione Nato al JWC di Stavanger

NRDC-ITA_Trident Jaguar 15Inizia oggi la fase attiva dell’esercitazione Trident Jaguar 15 in svolgimento al NATO Joint Warfare Centre di Stavanger, in Norvegia, che vede coinvolto come principale protagonista il NATO Rapid Deployable Corps-Italy (NRDC-ITA) di Solbiate Olona, comandato dal generale Riccardo Marchiò.

Con l’esecuzione di questo evento addestrativo, NRDC-ITA deve dimostrare di poter operare quale comando di livello operativo in grado di gestire una JTF (Joint Task Force).

Si tratta quindi di dare concretezza al percorso addestrativo iniziato l’anno scorso, che prevede la trasformazione di NRDC-ITA in un Comando Operativo Interforze (Joint Task Force Headquarters, JTF) in grado di gestire operazioni complesse, sincronizzando le attività della componente terrestre, con quelle navale e aerea come richiesto dalle direttive dell’Alleanza Atlantica sulla base dei propri livelli di ambizione.

Il personale coinvolto nell’esercitazione si trova ora a gestire le complessità di uno scenario incredibilmente realistico che comprende il coinvolgimento e l’attiva partecipazione non solo della componente militare, ma anche di tutte le differenti entità civili che concorrono a configurare la riproduzione di un ambiente reale.

Ciò consentirà al comando, che ha una grande capacità di schieramento rapido, di poter anche controllare operazioni più complesse, interagendo appunto con tutte le componenti che sono presenti nelle aree di crisi e che si trovano a operare in linea integrata insieme alla parte militare.

Articoli correlati:

La Trident Jaguar 15 in Paola Casoli il Blog

L’intervista al gen Riccardo Marchiò comandante di NRDC-ITA di Paola Casoli il Blog (30 gennaio 2015)

NRDC-ITA in Paola Casoli il Blog

Eagle Joker 14 per la validazione nazionale di NRDC-ITA in Paola Casoli il Blog

NATO JWC in Paola Casoli il Blog

Foto: NRDC-ITA PAO

NRDC-ITA: visita del comandante dell’Allied Land Command di Izmir, gen Hodges. Soddisfazione sulla riorganizzazione del comando in JTF

Il generale statunitense Frederick B. Hodges, Comandante dell’Allied Land Command (Comando delle forze terrestri alleate, LANDCOM) di Izmir, in Turchia, ha visitato il 30 aprile scorso il Nato Rapid Deployable Corps-Italy (NRDC-ITA) di Solbiate Olona, in provincia di Varese.

Al suo arrivo è stato ricevuto dal Comandante di NRDC-ITA, il generale Giorgio Battisti, e dopo la tradizionale firma dell’albo d’onore, il generale Hodges ha potuto visionare il sistema di comando e controllo interforze nazionale C2I, che integra, nel contesto di un’architettura informativa evoluta, gli analoghi sistemi utilizzati dalle singole Forze Armate per consentire al comandante operativo di perfezionare il controllo delle operazioni condotte dalle unità terrestri, navali e aeree.

Al termine della visita il generale Hodges ha espresso la sua soddisfazione riguardo lo stato di avanzamento delle attività di trasformazione del comando, che consentiranno all’NRDC-ITA di assumere la responsabilità di operazioni joint land-heavy, perfettamente in linea con gli obiettivi NATO.

In particolare, il comandante statunitense ha dimostrato apprezzamento per la dislocazione geografica di NRDC-ITA, per l’ottimo livello di funzionalità delle infrastrutture e dei sistemi di comunicazione di cui il Comando di Solbiate dispone, così come la solida preparazione e la serietà dell’addestramento dei quadri.

“L’Italia – ha infatti concluso il generale Hodges – è un importante membro dell’Alleanza Atlantica, e questo Comando è un esempio di come si costruiscono le relazioni di fiducia necessarie durante le operazioni. Quando vedo un soldato italiano vedo un soldato NATO”.

Articoli correlati:

NRDC-ITA: visita del comandante delle forze terrestri alleate di Izmir, gen Hodges, per aggiornamento sulla riorganizzazione di NRDC-ITA in JTF HQ (28 aprile 2014)

NRDC-ITA in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: NRDC-ITA PAO