Nov 8, 2012
143 Views
0 0

Si conclude oggi la Orient Shield 2012, serie annuale di esercitazioni congiunte tra Stati Uniti e Giappone

Written by

Avevano iniziato a esercitarsi insieme lo scorso 25 ottobre i militari dell’esercito statunitense e le truppe giapponesi della Japanese Ground Self-Defense Force (JGSDF), annualmente interessati dalla serie di esercitazioni Orient Shield focalizzate sulle tattiche di combattimento. Più di un migliaio le persone coinvolte.

L’edizione di quest’anno è risultata particolarmente significativa per la scelta prioritaria della difesa americana sulla regione Asia-Pacifico e perché, per la prima volta in questa esercitazione, sono stati introdotti i mezzi blindati IAV Stryker (foto), che avevano debuttato in teatro iracheno nel 2003.

Gli IAV Stryker, della General Dynamics Land Systems, sono presenti nell’esercito americano in 4mila esemplari distribuiti in nove brigate dello US Army.

La Orient Shield rappresenta un elemento fondamentale nella cooperazione tra Stati Uniti e Giappone. Soprattutto in questo momento storico in cui gli Stati Uniti hanno deciso di potenziare e incrementare la loro presenza militare nella regione dell’Asia-Pacifico, nonostante le ristrettezze di bilancio che comunque non andranno a interessare quest’area, come già aveva assicurato il presidente Barack Obama nella Defence Review di inizio 2012.

Articoli correlati:

La Orient Shield 2011 in Paola Casoli il Blog

Fonte: Armed Forces International

Foto: lo IAV Stryker è di Nairaland Forum; logo da Facebook

Article Categories:
Forze Armate