Granatieri di Sardegna: i reparti in armi sfilano venerdì in onore del benefattore Duca di San Pietro

Si svolgeranno venerdì 16 febbraio, nella Basilica di Santa Maria degli Angeli in Roma (Piazza della Repubblica), le annuali Solenni onoranze funebri in onore e suffragio di Don Alberto Genovese, Duca di San Pietro.

È lo stesso Comando della brigata Granatieri di Sardegna a ricordare lo storico evento che ogni anno commemora il benefattore.

Nel 1776, ricordano i Granatieri, Don Alberto Genovese donò al Reggimento di Sardegna – creato nel 1744 dal padre Don Bernardino Antonio Genovese, patrizio sardo, per la sicurezza dei coloni appena approdati all’isola sarda di San Pietro – 120.000 lire vecchie di Piemonte, fissando l’uso della loro rendita in apposita scritta “testamentaria” per la costituzione e la successiva manutenzione della musica reggimentale, nonché per aiutare le vedove dei soldati caduti.

Dispose, inoltre, che venisse celebrato: “perpetuamente… anniversario in suffragio ed in memoria di esso, Sig. Duca Alberto, nel giorno anniversario della di Lui morte”.

Da allora il reggimento, costituito a Cagliari nel lontano 10 luglio 1744, non è mai venuto meno all’impegno preso e sempre, sia in pace che in guerra, ha celebrato la messa in suffragio del munifico benefattore.

Quella di venerdì sarà una cerimonia militare storica ove i reparti in armi sfilano, come ogni anno, da Viale Castro Pretorio a Piazza della Repubblica.

Articoli correlati:

I Granatieri di Sardegna in Paola Casoli il Blog

Le celebrazioni in suffragio del Duca di San Pietro in Paola Casoli il Blog

Fonte: brigata Granatieri di Sardegna

Foto d’archivio: Granatieri di Sardegna