Gen 7, 2014
48 Views
0 0

Blackwater a salvaguardia dei palazzi dei principi degli Emirati. Si teme la collera del popolo

Written by

La compagnia militare privata americana Blackwater, ora Academi, è stata incaricata della sicurezza dei palazzi dei principi degli Emirati Arabi Uniti nel timore di eventuali rivolte, si apprende dall’agenzia iraniana Fars.

La notizia, diffusa ieri sul sito della Fars, cita una fonte rimasta anonima che indica nei palazzi di Sheikh Khalifa bin Zayed Al Nahyan (nella foto Fars con il logo Blackwater) e di altri sceicchi degli Emirati l’oggetto del contratto con la nota compagnia.

“Sheikh Mohammed bin Zayed Al Nahyan, principe ereditario di Abu Dhabi, un certo numero di suoi fratelli e sceicchi degli Emirati hanno dato incarico alla Blackwater di proteggere i loro palazzi”, ha infatti dichiarato la fonte vicina alle famiglie regnanti.

L’informazione, che avrebbe dovuto mantenere un carattere di segretezza, svela invece che i palazzi di al-Ain, di Abu Dhabi e di altre località saranno sotto la protezione di bodyguard americani. Un dato che si aggiunge a quanto già fatto sapere dai media degli Emirati durante il 2013, relativamente a contratti con Blackwater siglati a protezione di edifici del governo alla cifra di 579 milioni di dollari.

I regnanti temono rivolte e insurrezioni da parte del popolo incollerito.

Già nel maggio 2011, ricorda la Fars nella sua notizia, il Dipartimento di Stato americano stava valutando gli aspetti legali di un esercito privato a guida americana da stabilire negli Emirati.

Un reportage del New York Times citato dalla Fars riferisce che Erik Prince, fondatore della compagnia di sicurezza privata Blackwater, sta costituendo una forza antiterrorismo composta da 800 mercenari stranieri nella capitale Abu Dhabi.

Prince sarebbe stato contrattualizzato dal principe ereditario di Abu Dhabi per il reclutamento di ex militari sudamericani tramite una società chiamata R2 al fine di rafforzare la sicurezza nazionale.

Il punto è definire se questa forza R2 a guida americana possa essere utilizzata per la repressione di rivolte locali condotte da movimenti a favore della democrazia nel vicino Bahrain. Secondo Theodore Karasik, direttore di Institute for Near East and Gulf Military Analysis, la R2 servirà probabilmente in tutti e sette gli Emirati, benché situata ad Abu Dhabi.

Articoli correlati:

Blackwater in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Fars

Article Categories:
Forze Armate · Sicurezza