COMFOTER SUPPORTO: accordo con i Vigili del Fuoco di Verona nella formazione per la sicurezza del lavoro

Ieri mattina, 5 ottobre, nella Sala Radetzki di Palazzo Carli a Verona, sede del Comando Forze Operative Terrestri di Supporto (COMFOTER SUPPORTO/SPT) , il Comandante, gen Amedeo Sperotto, e l’ing Michele De Vincentis, Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Verona, hanno siglato un “accordo quadro per stabilire ambiti di collaborazione sinergici per il conseguimento di obiettivi comuni nell’ambito delle previsioni di cui art. 15 della legge 241/90”, ha fatto sapere ieri stesso un comunicato stampa congiunto del Comando Provinciale Vigili del Fuoco e del COMFOTER SPT.

La convenzione, si apprende, disciplina le forme di utilizzo, sulla base del principio di efficienza, efficacia ed economicità di utilizzo del bene pubblico, degli spazi di proprietà del Demanio Militare – Centro Polifunzionale Logistico Addestrativo Manuel Fiorito, con sede a Verona, località Borgo Roma, via Golino, e del campo prove in uso al Comando Vigili del Fuoco, a Verona in località Forte Azzano, al fine di “favorire, unitamente ad altre strutture militari di competenza, lo sviluppo di attività nel settore della formazione ed addestramento per la sicurezza degli operatori, delle infrastrutture e del lavoro”.

L’accordo si inserisce nell’ambito delle collaborazioni già avviate dal COMFOTER SPT e dal Comando dei Vigili del Fuoco con varie istituzioni preposte alla salute, alla sicurezza e alla prevenzione, a conferma dell’importanza attribuita dai due enti a tali settori, sottolinea il comunicato.

L’Esercito Italiano, grazie alle sue capacità dual use, e i Vigili del Fuoco sono in grado di lavorare gomito a gomito in attività di soccorso a favore della popolazione, soprattutto in caso di pubbliche calamità, confermandosi “risorse preziose per il Paese”.

Articoli correlati:

Il COMFOTER SPT in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: COMFOTER SPT