Feb 20, 2020
173 Views
0 0

Il CaSMD gen Vecciarelli ha incontrato il presidente del comitato militare della NATO

Written by

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa (CaSMD) Generale Enzo Vecciarelli, nell’ambito di una visita di tre giorni del Comitato Militare della NATO (MCC) in Italia, ha incontrato oggi l’Air Chief Marshal Sir Stuart Peach, Chairman dell’importante struttura della NATO, presso il Centro Alti Studi della Difesa (CASD), riferisce lo Stato Maggiore della Difesa (SMD) in un comunicato stampa di oggi, 20 febbraio.

“Il contesto di riferimento impone una riflessione sulle prospettive future in ambito di difesa e di sicurezza tenuto conto che ci muoviamo in un ambito complesso, fluido e in continua trasformazione. Oltre alle vecchie minacce che cambiano volto, ma non la pericolosità, infatti, molte altre si delineano all’orizzonte”, ha sottolineato il Capo di SMD all’inizio dell’incontro con Sir Peach, dove hanno assunto rilevanza – si apprende – i colloqui sulle operazioni in ambito NATO che vedono la partecipazione delle Forze Armate italiane e l’approfondimento dei temi riguardanti la sicurezza internazionale e il contributo necessario a garantire la difesa collettiva e la gestione di attuali e di future situazioni di crisi.

Il Generale Vecciarelli ha aggiunto che “le attuali e potenziali aree di crisi sono nei Balcani, nel Medio Oriente e nella zona del Sahel, dove la competizione strategica tra Stati sta riacquisendo centralità a causa della crisi del tessuto multilaterale e della rinnovata spregiudicatezza di alcuni attori statuali. Da tali premesse deriva che i Paesi europei, e tra loro l’Italia, non possono rimanere fermi rispetto all’instabilità diffusa nell’ampio vicinato a sud e comunque in tutte quelle aree dove si concentrano interessi prioritari, che producono effetti e riverberi negativi sul livello di percezione di sicurezza della collettività.”

Inoltre, ha concluso il CaSMD, “In ambito NATO la creazione del NATO HUB presso l’Allied Joint Force Command Naples (JFC Naples) di Lago Patria è una chiara dimostrazione, da un lato, della solidarietà e della coesione tra i Paesi membri e, dall’altro, della determinazione dell’Alleanza Atlantica nella sua missione primaria di difesa dell’integrità territoriale euro-atlantica contro ogni possibile aggressione e minaccia esterna. La partecipazione attiva alle dinamiche decisionali della NATO impone il rispetto degli impegni condivisi in termini di contribuzione capacitiva, operativa e finanziaria, per non ledere la coesione e la credibilità dell’Alleanza.”

L’Air Chief Marshal Sir Stuart Peach, insieme ai restanti membri del Comitato Militare della NATO, domani proseguirà la visita di 3 giorni in Italia recandosi al JFC Naples a Lago Patria, conclude la Difesa.

Fonte e foto: SMD

Article Tags:
Article Categories:
Forze Armate