NRDC-ITA, Eagle Meteor 19: innovativo il Forward Command Element dispiegato verso il Southern Flank

Si è conclusa oggi, 25 ottobre, la Eagle Meteor 19, l’esercitazione del Corpo d’Armata di Reazione Rapida della NATO in Italia (NATO Rapid Deployable Corps-Italy, NRDC-ITA) e condotta con il coinvolgimento di oltre 1.800 militari, provenienti dalle forze armate di 18 paesi della NATO, si apprende da un comunicato stampa odierno dello stesso NRDC-ITA. “L’esercitazione

NRDC-ITA: il nuovo concetto di Stability Policing della NATO, dopo la conferenza a breve il test presso l’ACT

È stata organizzata e condotta dal NATO Rapid Deployable Corps (NRDC-ITA) di Solbiate Olona in un periodo di intenso lavoro, proprio alla vigilia dell’assunzione del comando della componente terrestre (LCC) della Very High Readiness Joint  Task Force (VJTF) della NATO. Si tratta della NATO Stability Policing and Strategic Direction South Conference, un’intera giornata di lavori,

BRAD 17: il parere degli internazionali coinvolti nell’esercitazione di preparazione alla VJTF

“Hanno fatto un gran lavoro, raggiungendo gli obiettivi prefissati di interoperabilità e comunicazione”, ha dichiarato l’osservatore turco, civil servant della NATO, proveniente dal LANDCOM di Izmir e presente, nella sua qualifica di osservatore, anche alla fase del Media Day dell’esercitazione Bright Armoured 17 (BRAD 17), condotta dalla brigata Ariete al comando del gen Angelo Michele