Izmir

NRDC-ITA: il comandante del LANDCOM di Izmir, gen Nicholson, in visita al corpo d’armata

20150127_NRDC-ITA_gen Nicholson Com Landcom Izmir_gen marchiò Com NRDC-ITAIl generale John W.Nicholson, comandante dell’Allied Land Command (LANDCOM) di Izmir, in Turchia, ha fatto visita lo scorso 27 gennaio al Corpo d’armata di reazione rapida della Nato (NRDC-ITA) di Solbiate Olona, nella caserma Ugo Mara.

Il gen Nicholson è stato ricevuto dal comandante di NRDC-ITA, generale Riccardo Marchiò, al comando di NRDC-ITA dallo scorso novembre (link articolo in calce), ed è stato aggiornato sulle attività in corso finalizzate al perfezionamento del processo di riorganizzazione di NRDC-ITA in Joint Task Force Headquarters (JTFHQ), che lo renderà ancora più flessibile e versatile, questa volta in senso completamente interforze.

Una riorganizzazione che aveva ricevuto espressioni di soddisfazione già lo scorso maggio dall’allora comandante del LANDCOM di Izmir, il generale statunitense Frederick B.Hodges, che nell’occasione della sua visita aveva apprezzato i progressi nella direzione della trasformazione (link articolo in calce), anche in vista della certificazione NATO prevista per il mese di aprile 2015.

Articoli correlati:

NRDC-ITA, il comandante del LANDCOM turco, gen Hodges, in visita a Solbiate Olona parla di trasformazione della NATO Force Structure e di Collective Defence, con uno sguardo all’Est Europa (5 maggio 2014)

NRDC-ITA: cerimonia di cambio al vertice, il gen Giorgio Battisti cede il comando del corpo d’armata di reazione rapida della Nato al gen Riccardo Marchiò (24 novembre 2014)

NRDC-ITA in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: PAO NRDC-ITA

NRDC-ITA: visita del comandante delle forze terrestri alleate di Izmir, gen Hodges, per aggiornamento sulla riorganizzazione di NRDC-ITA in JTF HQ

Domani, martedí 29 aprile, alle 9, il generale Frederich B.Hodges, comandante dell’Allied Land Command (Comando delle Forze Terrestri Alleate – LANDCOM) di Izmir, in Turchia, visiterà il Corpo d’armata di reazione rapida della NATO in Italia (NRDC-ITA), nella caserma Ugo Mara di Solbiate Olona.

Il generale Hodges verrà accolto dal generale Giorgio Battisti, comandante di NRDC-ITA. Durante la visita verranno presentate le caratteristiche peculiari del comando di Solbiate Olona e lo stato di avanzamento del progetto di riorganizzazione in Joint Task Force Headquarters (JTFHQ), un ruolo che si aggiungerà a quelli di Land Component Command e di Corpo d’armata multinazionale.

Questa trasformazione, con cui l’Italia consolida la propria presenza nell’Alleanza, consentirà di trarre dalle capacità già esistenti una ulteriore opzione di comando e controllo per le operazioni, nel senso della flessibilità e della versatilità interforze.

Articoli correlati:

NRDC-ITA in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: NRDC-ITA PAO

NRDC-ITA, alla Mara si è parlato della costituzione di una unità di intervento interforze

Si è svolta dal 23 al 25 ottobre scorsi, nella caserma Ugo Mara di Solbiate Olona, in provincia di Varese, sede del Nato Rapid Reaction Corps – Italy (NRDC-ITA) comandato dal generale Giorgio Battisti, la Bi-Force Command Corps Commanders’ Conference (Bi-FC CCC).

La Bi-FC CCC è una conferenza dell’Alleanza Atlantica mirata a favorire rapporti tra i Comandi NATO di Heidelberg e di Madrid e i nove quartier generali delle Forze NATO, tra i quali lo stesso NRDC-ITA.

Costituisce un forum in cui discutere argomenti di interesse comune relativi alle forze terrestri e rappresenta il punto di incontro dove condividere informazioni riguardo alle esperienze maturate in esercitazioni e operazioni.

La conferenza è stata co-diretta dai comandi di Madrid e Heidelberg agli ordini dei generali Alfredo Cardona Torres, per la Spagna, e John W.Morgan III, per gli USA.

Gli argomenti in agenda hanno riguardato il concetto di comando e controllo terrestre in ambito Nato, la costituzione di un’unità di intervento interforze, l’attuazione dell’attività di pianificazione congiunta aria/terra, gli sviluppi nelle aree di interesse, una nuova organizzazione delle attività di addestramento e valutazione, la realizzazione di un comando terrestre a Izmir, in Turchia, la creazione di un’unità di supporto logistico  interforze e i criteri per la valutazione della prontezza operativa.

La conferenza ha avuto dei riscontri altamente positivi, in un momento storico nel quale gli stati membri della NATO stanno decidendo la futura struttura in cui i comandi come l’NRDC-ITA saranno chiamati a svolgere un ruolo di primaria importanza.

Articoli correlati:

NRDC-ITA in Paola Casoli il Blog

Fonte: NRDC-ITA

Foto: NRDC-ITA