Ott 27, 2012
28 Views
0 0

NRDC-ITA, alla Mara si è parlato della costituzione di una unità di intervento interforze

Written by

Si è svolta dal 23 al 25 ottobre scorsi, nella caserma Ugo Mara di Solbiate Olona, in provincia di Varese, sede del Nato Rapid Reaction Corps – Italy (NRDC-ITA) comandato dal generale Giorgio Battisti, la Bi-Force Command Corps Commanders’ Conference (Bi-FC CCC).

La Bi-FC CCC è una conferenza dell’Alleanza Atlantica mirata a favorire rapporti tra i Comandi NATO di Heidelberg e di Madrid e i nove quartier generali delle Forze NATO, tra i quali lo stesso NRDC-ITA.

Costituisce un forum in cui discutere argomenti di interesse comune relativi alle forze terrestri e rappresenta il punto di incontro dove condividere informazioni riguardo alle esperienze maturate in esercitazioni e operazioni.

La conferenza è stata co-diretta dai comandi di Madrid e Heidelberg agli ordini dei generali Alfredo Cardona Torres, per la Spagna, e John W.Morgan III, per gli USA.

Gli argomenti in agenda hanno riguardato il concetto di comando e controllo terrestre in ambito Nato, la costituzione di un’unità di intervento interforze, l’attuazione dell’attività di pianificazione congiunta aria/terra, gli sviluppi nelle aree di interesse, una nuova organizzazione delle attività di addestramento e valutazione, la realizzazione di un comando terrestre a Izmir, in Turchia, la creazione di un’unità di supporto logistico  interforze e i criteri per la valutazione della prontezza operativa.

La conferenza ha avuto dei riscontri altamente positivi, in un momento storico nel quale gli stati membri della NATO stanno decidendo la futura struttura in cui i comandi come l’NRDC-ITA saranno chiamati a svolgere un ruolo di primaria importanza.

Articoli correlati:

NRDC-ITA in Paola Casoli il Blog

Fonte: NRDC-ITA

Foto: NRDC-ITA

Article Categories:
Forze Armate