roghi rifiuti

Strade Sicure Terra dei Fuochi: uno sversamento di guaina bituminosa e un rogo di rifiuti tossici individuati dal Raggruppamento Campania

“Non si ferma nemmeno in questi giorni l’attività dell’Esercito Italiano con l’Operazione Strade Sicure impegnato nel prevenire e reprimere i reati ambientali nei comuni aderenti al Patto della cosiddetta Terra dei Fuochi, scrive in un comunicato stampa del 29 dicembre il Raggruppamento Campania di Strade Sicure.

Nella mattinata di venerdì, infatti, i militari del Raggruppamento Campania hanno notato un’auto sospetta in una strada secondaria durante il previsto controllo di un’area a ridosso del comune di Villa di Briano, in provincia di Caserta.

Giunti sul posto, i militari hanno colto in flagranza un uomo intento a sversare illecitamente della guaina bituminosa dal cofano posteriore della propria auto.

Negli stessi frangenti un’altra pattuglia, in un terreno nella periferia di San Tammaro, sempre in provincia di Caserta, ha fermato quattro extracomunitari intenti ad appiccare un rogo di rifiuti tossici.

In entrambi i casi, spiega il comunicato, sono state allertate le forze di polizia, che hanno poi denunciato e sanzionato i colpevoli così come previsto dalle normative ambientali, conclude il comunicato.

Articoli correlati:

Il Raggruppamento Campania in Paola Casoli il Blog

Strade Sicure Terra dei Fuochi in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Raggruppamento Campania

L’Esercito Italiano nella Terra dei fuochi: bilancio dei primi tre mesi in conferenza stampa oggi a Napoli

Oggi, venerdì 27 giugno, alle 10.30, avrà luogo nella sala della Protezione Civile della Prefettura di Napoli la conferenza stampa sui primi tre mesi dei pattugliamenti dell’Esercito nella Terra dei fuochi.

Alla conferenza parteciperà l’incaricato del ministro dell’Interno contro i roghi dei rifiuti, viceprefetto Donato Cafagna, e per l’Esercito il comandante del 32° reggimento Carri, responsabile del Raggruppamento Campania, colonnello Nicola Gorgoglione.

Le pattuglie dell’Esercito, impegnate nella Terra dei fuochi dallo scorso mese di aprile (link articolo in calce), sono un’estensione delle attività operative dell’operazione Strade Sicure, sotto la responsabilità del Raggruppamento Campania, attualmente su base 32° reggimento Carri di Tauriano, Pordenone, e con il coordinamento dal 2° Comando Forze di Difesa (2° FOD) di San Giorgio a Cremano, Napoli, che controlla i circa 3mila uomini e donne dell’Esercito schierati da Roma a Lampedusa in collaborazione con le Forze dell’Ordine per contrastare la criminalità organizzata.

Articoli correlati:

L’Esercito Italiano nella Terra dei fuochi in Paola Casoli il Blog

Esercito Italiano: da lunedì 100 militari dell’operazione Strade Sicure pattugliano la Terra dei fuochi (9 aprile 2014)

Fonte: 2° FOD

Foto d’archivio