Dic 15, 2016
162 Views
0 0

Scuola di Fanteria: agli ufficiali che si sono distinti in Afghanistan le onorificenze del COMFORDOT gen Berto

Written by

“Hanno tenuto alto il prestigio dell’Esercito Italiano nel contesto multinazionale e internazionale in Afghanistan”, spiega il comunicato stampa della Scuola di Fanteria nel riferire della consegna di onorificenze a due ufficiali, distintisi in Afghanistan, conferite dal gen Claudio Berto, comandante per la Formazione, specializzazione e dottrina dell’Esercito (COMFORDOT), nel corso della sua visita di ieri, 14 dicembre, a Cesano di Roma.

Nel dettaglio, si apprende, il gen Berto ha conferito la “Croce d’argento al merito dell’Esercito al capitano Vinicio Restelli, distintosi durante l’attacco subito dal contingente italiano dell’Unità di ricostruzione provinciale (PRT, Provincial Reconstruction Team, ndr) il 30 maggio 2011 a Herat, e la Croce di bronzo al merito dell’Esercito al colonnello Franco Merlino, che, in qualità di Comandante dell’Unità di supporto alla transizione centro, ha contribuito a incrementare la sicurezza delle zone di confine con l’Iran e il Turkmenistan”.

Le onorificenze sono state conferite nel corso della visita nella caserma S.Ten. M.O.V.M. Ugo Bartolomei, sede della Scuola di Fanteria a Cesano di Roma, dove il gen Berto è stato accolto dal comandante della scuola, il gen Massimo Mingiardi.

Il gen Berto ha assistito all’alzabandiera e, dopo aver rivolto al personale militare e civile dell’istituto un indirizzo di augurio per le prossime festività natalizie, ha proseguito la visita delle principali strutture della scuola predisposte per l’addestramento e la formazione dei militari, soffermandosi in particolare presso il neo costituito centro per la Security Force Assistance (link articolo in calce), destinato a sviluppare nuove capacità militari in grado di istruire e formare il personale italiano o di paesi partner sulle attività legate alla sicurezza e assistenza in aree di crisi e a contribuire alla riforma del settore della difesa, nel quadro dei programmi di Security Sector Reform a favore dei paesi in aree di crisi.

“Prima di lasciare l’istituto, il generale Berto ha salutato la Bandiera di Guerra dell’Arma di Fanteria e ha provveduto alla firma dell’albo d’onore”, conclude il comunicato.

Articoli correlati:

Sulla Security Force Assistance:

Esercito, Scuola di Fanteria: ecco come si addestrano i tiratori scelti. Intervista al COM gen Mingiardi (13 settembre 2016)

La Scuola di Fanteria in Paola Casoli il Blog

L’intervista al gen Mingiardi in GQItalia:

Scuola di Fanteria Esercito: l’intervista al COM, gen Mingiardi, è nella top ten di GQ Italia (19 settembre 2016)

Fonte e foto: Scuola di Fanteria

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate