Feb 8, 2010
116 Views
0 0

Afghanistan, Helmand: operazione Moshtarak banco di prova per le forze afgane

Written by

afgh_helmand_marjaSarà anche l’occasione per monitorare il comportamento delle forze di polizia afgane, che godono talvolta di dubbia reputazione. Il commento alla prevista prossima offensiva alleata nel sud dell’Afghanistan, che si concentrerà nella città di Marja in provincia di Helmand, è del corrispondente BBC da Kandahar esperto in sicurezza Frank Gardner dalle righe di BBC News online.

Finora le forze afgane non hanno dimostrato totale affidabilità e la prossima azione, denominata operazione Moshtarak (“insieme” in lingua dari), le coinvolge fin dalla fase di pianificazione.

Intanto la città di Marja, zona sottoposta alla maggiore influenza dei ribelli, comincia a essere abbandonata dalla popolazione dopo l’attività informativa fatta dagli stessi militari della Nato, che nei giorni scorsi hanno disseminato volantini sull’area per informare la popolazione dell’imminente attacco e per consigliare l’abbandono della zona.

Si tratta dell’azione militare più vasta da quando il presidente americano Barack Obama ha annunciato l’invio di altri 30mila militari in Afghanistan. E non sarà priva di rischi, ha fatto notare il segretario alla Difesa britannico Bob Ainsworth.

Articolo correlato:

Forze afgane ancora lontane dall’autonomia operativa (9 ottobre 2009)

Fonte: BBC

Foto: BBC

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate · Sicurezza

Comments to Afghanistan, Helmand: operazione Moshtarak banco di prova per le forze afgane