Feb 4, 2005
142 Views
0 0

L’impiego dei militari svizzeri a Sumatra

Written by

pubblicato da Pagine di Difesa il 4 febbraio 2005

Primo cambio di contingente per i militari svizzeri impiegati a Sumatra per una operazione di assistenza umanitaria a favore dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr). Il 4 febbraio 2005, 22 militari del primo contingente della Task force Suma – così è stata denominata l’operazione – faranno rientro in Svizzera sostituiti nello stesso giorno da 5 militari in partenza per l’isola indonesiana.

L’operazione Suma ha avuto inizio lo scorso 10 gennaio in risposta alla crisi provocata dallo tsunami che ha devastato il Sud est asiatico. Impiega circa 50 uomini dell’Esercito svizzero per un periodo massimo di tre mesi e tre elicotteri da trasporto SA-332 Super Puma. La missione si esplica in una attività di appoggio all’assistenza umanitaria in risposta a una richiesta formulata dall’Unhcr per fronteggiare l’emergenza.

La garanzia di sicurezza fornita dalle autorità indonesiane ha consentito ai militari svizzeri di non armarsi per l’autodifesa. La decisione di rinunciare ad armare il personale del contingente è stata presa dal presidente della Confederazione Samuel Schmid, capo del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (Ddps), sulla scorta dei chiarimenti intercorsi tra l’Unhcr e il governo indonesiano, che ha garantito di provvedere con il proprio esercito alla sicurezza delle forze armate estere impiegate nell’area.

Il bilancio dell’attività umanitaria delle prime due settimane di impiego e in particolare fino al 28 gennaio fornisce dati a tre cifre: oltre 137 ore di volo per i tre Super Puma; 528 passeggeri tra medici, personale ausiliario e profughi; 93,7 tonnellate di mezzi di soccorso trasportati tra medicamenti, tende, coperte e articoli da cucina.

Il comandante delle Forze aeree svizzere, Hans-Rudolf Fehrlin, si recherà in Indonesia nei prossimi giorni per incontrare a Giacarta i rappresentanti del ministero della Difesa e delle Forze armate indonesiane e a Singapore per una serie di meeting con il ministero della Difesa. Nel corso del viaggio nei giorni 8 e 9 febbraio Fehrlin visiterà le truppe svizzere dell’operazione Suma dispiegate a Medan.

Article Categories:
2005 · Forze Armate · past papers