Mag 17, 2010
45 Views
0 0

A Milano bersaglieri anche da Toronto e Melbourne per il 58° raduno nazionale

Written by

Un raduno nazionale che in realtà ha riunito anche gli internazionali, attirando nel capoluogo meneghino ben due sezioni bersaglieri estere. E’ così che a Milano per il 58° Raduno dei Bersaglieri si sono ritrovate anche le sezioni canadese e australiana, provenienti rispettivamente da Toronto e da Melbourne.

In tutto questo raduno nazionale dei bersaglieri, che ha colorato di cremisi la città di Milano da mercoledì 12 maggio a domenica 16, ha visto la partecipazione di 72 fanfare di bersaglieri in congedo e 12 pattuglie ciclisti. Le sezioni bersaglieri in Italia sono circa 650, mentre all’estero ce ne sono quattro.

Sotto la Madonnina del Duomo hanno sfilato circa 100mila persone tra bersaglieri in congedo, in armi e simpatizzanti, stando a  quanto riferiscono gli organizzatori che riportano una stima di Federcommercio secondo cui l’introito turistico apportato dall’evento è stato pari a circa 5 milioni di euro.

L’innovazione introdotta dall’evento milanese ha riguardato l’allestimento di punti di contatto suddivisi per reggimento e contrassegnati dal rispettivo motto. I cosiddetti Punti Cremisi sono stati dislocati in dodici bar del centro, rendendo concreta la possibilità di ritrovare i commilitoni e gli amici con cui si è trascorso il periodo della “naja piumata”.

Fonte: Daniele Carozzi/Comitato organizzatore Raduno Nazionale Bersaglieri

Foto: Giovanni Castelli/www.bersaglierimilano2010.it

Article Categories:
Forze Armate · tales