Nov 20, 2012
58 Views
0 0

Contratto di 22 milioni di dollari tra la Marina Australiana e la Thales per sottomarini classe Collins

Written by

Un contratto di 22,2 milioni di dollari darà nuovi sonar Thales ai sottomarini classe Collins (Type 471) della Marina Australiana.

Il comunicato stampa della Difesa australiana dello scorso 14 novembre parla del rimpiazzo dei componenti elettronici obsoleti, che verranno ridisegnati in modo da occupare meno spazio, essere più leggeri e più potenti ed essere più affidabili.

La maggior parte del lavoro logistico e ingegneristico verrà svolto negli stabilimenti Thales di Rydalmere, nel New South Wales. L’azienda, che ha un contratto di manutenzione per i sonar dei sottomarini classe Collins, è il produttore originario delle apparecchiature. Altri quattro anni di assistenza operativa sono appena stati finanziati dal governo australiano con 700 milioni di dollari.

I primi sei sottomarini con i nuovi sonar, di tipo commerciale off-the-shelf (COTS), saranno pronti nel 2014.

I sottomarini classe Collins, disegnati per essere equipaggiati con 22 missili e siluri, forniscono attività di sorveglianza, interdizione, reconnaissance e capacità di intelligence alle forze di difesa australiane.

Fonte: navaltechnology.com

Foto: navaltechnology.com

Article Categories:
Forze Armate