Gen 28, 2013
138 Views
0 0

Afghanistan, ISAF: avvicendamento in corso tra il DCM italiano e l’omologa unità statunitense

Written by

Si avvia alla conclusione in questi giorni, al quartier generale della missione ISAF a Kabul, l’avvicendamento tra il DCM (Deployable Information System Module) italiano, unità della NATO di stanza a Grazzanise, in provincia di Caserta, e l’omologa unità statunitense, fa sapere l’ufficio stampa dell’Italian Senior National Representative.

I DCM sono unità di supporto dell’Alleanza Atlantica altamente specializzate nel campo tecnico-informatico, con un’altissima prontezza operativa, in quanto impiegabili ovunque in tempi rapidissimi nei teatri operativi.

L’unità interforze, comandata attualmente dal maggiore Valerio Golino e costituita nel mese di febbraio del 2012, ha avuto il suo primo impiego operativo nel luglio dello stesso anno a soli quattro mesi dalla costituzione.

Il DCM italiano di Grazzanise è composto da militari provenienti dai ranghi dell’Esercito Italiano e dell’Aeronautica Militare Italiana, professionalmente qualificati nel campo dell’informatica e delle telecomunicazioni.

I militari hanno assicurato per sei mesi sia la gestione sia la realizzazione ex novo di reti informatiche, eseguendo oltre 9mila interventi sulle reti e sistemi informatici, creando 500 utenze internet per il benessere del personale, garantendo aggiornamenti di 1.300 macchine informatiche, oltre al supporto per 24 ore al giorno 7 giorni a settimana al personale ISAF dislocato presso il Comando e le varie sedi del Governo afgano di Kabul, nonché molti altri interventi per la costante tenuta in efficienza delle reti e il mantenimento degli standard di sicurezza informatica.

Fonte: ISAF It SNR PAO

Foto: ISAF It SNR PAO

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate