Apr 3, 2013
82 Views
0 0

CISM, conclusa la 2^ edizione dei Giochi mondiali militari invernali: successo dell’Italia con 24 medaglie. Il podio per disciplina

Written by

La 2^ edizione dei Giochi mondiali militari invernali del CISM (Consiglio Internazionale Sport Militare), conclusasi lo scorso 29 marzo ad Annecy, in Francia, ha visto l’Italia portarsi a casa ben 24 medaglie, classificandosi al secondo posto nel medagliere generale con 11 medaglie d’oro, 11 d’argento e 2 di bronzo. La Francia al primo posto con 12 medaglie d’oro, 7 d’argento e 12 di bronzo.

La nazionale militare italiana ha stabilito il suo record, fa sapere lo stato maggiore della Difesa, superando le 17 medaglie vinte nella precedente edizione svoltasi in Italia nel 2010.

Il colonnello Max Andrè Barbacini, capo ufficio Sport dello stato maggiore della Difesa, ha evidenziato come il “comportamento della nazionale militare italiana sia stato esemplare sia sotto l’aspetto agonistico sia per il fair play dimostrato durante questi mondiali, ricevendo in moltissimi casi il sostegno e l’ammirazione del pubblico locale. I nostri militari hanno dato il massimo in ogni gara, spinti anche dall’incitamento dei preparatori e di tutto lo staff tecnico”.

Medaglia d’oro nello sci alpinismo, staffetta a squadre, con il caporal maggiore capo scelto Manfred Reichegger in coppia con il 1° caporal maggiore Matteo Eydallin. Argento per la coppia formata dal caporal maggiore Damiano Lenzi e dal caporale Robert Antonioli. Nella categoria donne, argento per la coppia 1°caporal maggiore Gloriana Pellissier e caporal maggiore Lorenza Bettega.

Nello sci alpino, il finanziere Michela Azzola ha conquistato l’oro nello slalom speciale davanti alla collega francese e a quella tedesca. “Questa medaglia è il frutto di anni di intenso e costante allenamento. Sapevo di incontrare avversarie forti ma non mi sono mai demoralizzata”, ha dichiarato Azzola al termine della gara.

Medaglia d’oro anche per il 1° caporal maggiore Giuliano Razzoli (Esercito) nello slalom speciale che ha preceduto il collega francese e quello svizzero. “E’ stata una gara bellissima – ha commentato a caldo Razzoli – Questa medaglia d’oro mi riempie di gioia. Un grazie di cuore a tutto lo staff tecnico e all’Esercito”.

Nella gara a squadre femminile (slalom speciale) ancora una medaglia d’oro per il finanziere Michela Azzola, l’allievo finanziere Alessia Medetti, il carabiniere scelto Camilla Borsotti, il 1° caporal maggiore Sarah Pardeller e il caporal maggiore Elena Curtoni. Secondo posto per le francesi. Terza la Germania.

Nello sci nordico (15 km uomini) i nostri atleti militari nulla hanno potuto contro i francesi i quali hanno conquistato i tre gradini del podio. Nella categoria donne (10 km) le italiane non sono riuscite a salire sul podio, anche in questa gara tutto francese.

Nello short track, specialità 1.500 metri, anche oggi podio quasi tutto italiano: il finanziere Arianna Fontana (Guardia di Finanza) conquista l’oro. Medaglia d’argento per il finanziere Martina Valcepina (Guardia di Finanza). Al 6° posto il finanziere Elena Viviani (Guardia di Finanza). “Sono felicissima; salire ancora una volta sul gradino più alto del podio è per me una gioia immensa. Sono molto emozionata”, ha dichiarato Fontana.

“Come avevo previsto, la collega cinese era in forma ma ho mantenuto un ritmo elevato per tutta la gara. Questa medaglia d’argento è per me uno stimolo in più per dare sempre il massimo in gara”, ha commentato al termine della competizione Valcepina.

Nel biathlon, il Carabiniere Lukas Hofer è salito sul gradino più alto del podio, lasciandosi alle spalle il collega svizzero e quello francese. “E’ stata una gara impegnativa; sinceramente ci tenevo a fare bene. Gli avversari erano forti ma io mi ero allenato duramente in vista di questi mondiali. Vorrei ringraziare tutto lo staff tecnico e l’Arma dei Carabinieri per quanto mi hanno dato per preparami nel migliore dei modi ad affrontare questa prestigiosa gara”, ha dichiarato la medaglia d’oro Hofer.

Medaglia d’argento nel biathlon maschile a squadre dietro i colleghi svizzeri. La squadra era composta dal Carabiniere scelto Christian Martinelli, Carabiniere Lukas Hofer, 1° caporal maggiore Markus Windisch, 1° caporal maggiore Rudy Zini e dal caporal maggiore Dominik Windisch. “Siamo soddisfatti di questo piazzamento – ha dichiarato il 1° caporal maggiore Rudy Zini al termine della gara – E’ una gioia salire sul podio”.

Medaglia d’oro nello slalom gigante per il caporal maggiore Elena Curtoni (Esercito), che si lascia alle spalle le colleghe francesi. “Sono molto emozionata; riuscire a battere la collega francese campionessa del mondo in carica è per me motivo di grande gioia” ha dichiarato Curtoni al termine della competizione.

Nel biathlon femminile il 1° caporal maggiore Karin Oberhofer (Esercito) ha vinto la medaglia d’argento. Bronzo per l’appuntato Michela Ponza (Guardia di Finanza).

Medaglia d’oro nel biathlon femminile a squadre, davanti a Francia e Germania. Ancora una volta si riconfermano protagoniste il 1° caporal maggiore Karin Oberhofer (Esercito), il caporale Nicole Gontier (Esercito), l’appuntato Michela Ponza (Guardia di Finanza) ed il finanziere Dorothea Wierer (Guardia di Finanza).

Nello sci alpino medaglia d’argento per l’appuntato Massimiliano Blardone (Guardia di Finanza). 4° classificato l’appuntato Michael Gufler (Carabinieri), 5° classificato l’appuntato Cristian Deville (Guardia di Finanza).

Nello sci alpino maschile gigante a squadre maschile medaglia d’oro per la nazionale militare italiana, davanti alla Svizzera. Terzi i francesi.

Medaglia d’argento per le atlete italiane nello sci alpino femminile gigante a squadre dietro la Francia. Terze le colleghe austriache.

Podio quasi tutto italiano nello short track: il finanziere Arianna Fontana (Guardia di Finanza) conquista l’oro. Medaglia d’argento per il finanziere Martina Valcepina (Guardia di Finanza). Al 7° posto il finanziere Elena Viviani (Guardia di Finanza).

Il 29 marzo, ultimo giorno di gara, è arrivata la medaglia d’argento nella pattuglia 15 km. per la nazionale militare italiana femminile dietro alle francesi per soli 2 secondi. Terza la Svezia.

Sempre argento nella pattuglia 25 km. per la nazionale militare italiana maschile dietro ai colleghi svizzeri. Terza la Francia.

Articoli correlati:

La 2^ edizione dei Giochi mondiali militari invernali CISM in Paola Casoli il Blog

I giochi militari CISM in Paola Casoli il Blog

Fonte: stato maggiore della Difesa

Foto: Photo Elvis (via stato maggiore Difesa)

Article Categories:
Forze Armate