Lug 2, 2017
109 Views
0 0

Somalia, Check Point Pasta 1993: “necessario trasmettere valore etico”, il ltc MOVM Paglia alla cerimonia Anpdi in Val d’Aosta

Written by

Nel 24° anniversario della Battaglia del Pastificio, lo scontro a fuoco avvenuto a Mogadiscio, in Somalia, tra truppe italiane che effettuavano un rastrellamento alla ricerca di armi e gruppi di ribelli somali il 2 luglio 1993, il ten col Medaglia d’Oro al Valor Militare (MOVM) Gianfranco Paglia ha ricordato i caduti e il triste evento durante una cerimonia organizzata dalla sezione Anpdi della Valle d’ Aosta.

È il suo stesso addetto stampa a renderlo noto.

“Per quanto possa essere difficile rinverdire ogni anno un dolore che mi porterò dentro per tutta la vita per la perdita di tre fratelli durante la Battaglia del Checkpoint Pasta il 2 luglio 1993 a Mogadiscio – ha affermato il ten col Paglia – credo sia necessario trasmettere il valore etico e morale di quel sacrificio”.

E così ha proseguito: “In un momento così delicato, con le nuove generazioni che hanno pochi punti di riferimento, il principio di abnegazione per la Patria può essere un punto comune da cui ripartire al di là di ogni ideologia, credo e diversità. Non esistono barriere, ma l’amore per l’Umanità, per il nostro Paese e per tutti coloro che condividono la stessa difficile strada”.

“Pasquale Baccaro, Andrea Millevoi, Stefano Paolicchi, cosí come tutti gli altri Caduti nelle Missioni internazionali di Pace, sono monumento di una meravigliosa Nazione che si chiama Italia. Solo per loro devono esistere queste cerimonie del ricordo affinché quel sacrificio non sia vano, ma monito per tutti nel rendere sempre di più il nostro Paese unito, sicuro e moralmente straordinario”.

Articoli correlati:

Il ten col Paglia in Paola Casoli il Blog

La Battaglia del Pastificio in Paola Casoli il Blog

Fonte: Livia Iervolino, addetto stampa ten col Gianfranco Paglia

Foto: milistory.net

Article Categories:
Forze Armate