Scuola Sottufficiali Esercito: orientamento in ambiente montano e boschivo sui Monti Cimini per il Reparto Supporti

Ha avuto luogo il 29 marzo scorso, sui Monti Cimini, nel Viterbese, un’esercitazione di orienteering e topografia che ha visto protagonista il personale militare del Reparto Supporti della Scuola Sottufficiali dell’Esercito.

Ne ha dato notizia la stessa Scuola con un comunicato stampa del 29 marzo.

Dopo l’iniziale preparazione topografica i team di livello plotone hanno iniziato l’attività lungo un percorso di circa 10 chilometri, nell’area compresa tra le località denominate Poggio Palagi, Montagna Vecchia, Poggio Nibbio e Posto Montagna.

Muniti di bussola e carta topografica, i team hanno proceduto all’orientamento e alle determinazioni topografiche necessarie per il riconoscimento degli itinerari durante la navigazione in ambiente montano e boschivo.

Giunti presso dei punti predefiniti, ogni team comunicava via radio con la Direzione di Esercitazione fornendo le coordinate del punto di stazione e acquisendo quelle del successivo “punto di controllo”, spiega la Scuola Sottufficiali.

L’attività si è svolta nell’ambito di una adeguata cornice di sicurezza garantita dal personale della linea di comando e dagli assetti logistici (trasporti e sanità) dell’Istituto di formazione militare viterbese.

La Scuola Sottufficiali dell’Esercito ha il compito di formare Marescialli Comandanti di plotone e Marescialli con la Specializzazione Sanità.

L’iter formativo si sviluppa coniugando una didattica di livello universitario con un’intensa attività ginnico-sportiva unitamente a un impegnativo programma di attività militari, teoriche e pratiche, svolte in sede, in aree e strutture addestrative sul territorio nazionale.

Articoli correlati:

Scuola Sottufficiali: orienteering e topografia per il Reparto Supporti della Scuola (16 febbraio 2018)

Esercitazioni di orienteering in Paola Casoli il Blog

La Scuola Sottufficiali dell’Esercito in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Scuola Sottufficiali Esercito