TAAC-W, RS: capacità operativa raggiunta per 9 coordinatori del fuoco aereo delle Forze Speciali afgane e del 207° Corpo d’armata afgano

Sono nove i coordinatori del fuoco aereo inquadrati presso le Forze Speciali e il 207° Corpo d’armata dell’Esercito afgano, assistiti dagli advisor italiani e dagli istruttori provenienti dal comando di Resolute Support (RS), che hanno condotto e concluso con successo un’esercitazione.

L’attività condotta, ha fatto sapere con un comunicato stampa il Train Advise Assist Command – West (TAAC-W) che opera a Herat su base brigata Sassari al comando del gen Gianluca Carai, ha visto il personale afgano esercitato sviluppare un’articolata attività di coordinamento tra le forze terrestri e i piloti dell’aviazione afgana, necessaria per l’acquisizione degli obiettivi e il successivo ingaggio.

“I coordinatori del fuoco e i piloti – dichiara il TAAC-W nel suo comunicato – hanno dimostrato di aver acquisito elevati livelli di professionalità e di capacità operativa nella designazione e nell’ingaggio chirurgico degli obiettivi definiti”.

L’esercitazione ha concluso un iter addestrativo svolto a favore delle Forze di Sicurezza afgane teso a migliorare la risposta di contrasto all’insorgenza e a evitare il coinvolgimento della popolazione civile.

I trainer del contingente italiano, nel pieno rispetto del mandato della missione Resolute Support – che prevede l’attività di addestramento, di consulenza e di assistenza a favore delle Forze di Sicurezza afgane – hanno trasmesso ai militari afgani le specifiche competenze tecniche necessarie per la conduzione delle esercitazioni e delle operazioni militari, conclude il comunicato stampa.

Articoli correlati:

Il TAAC-W in Paola Casoli il Blog

La brigata Sassari in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: TAAC-W RS