Airbus: dalla startup statunitense Moxy la conferma di un ordine per 60 A220-300

“Il vettore startup statunitense denominato ‘Moxy’ ha firmato un ordine fermo con Airbus per l’acquisto di 60 A220-300, fa sapere con un comunicato stampa del 3 gennaio la stessa Airbus via HHRA.

Moxy è il nuovo vettore guidato da David Neeleman, uno degli imprenditori più innovativi del settore e fondatore di JetBlue Airways.

Oltre a JetBlue, Neeleman ha fondato anche Azul Brazilian Airlines ed è l’investitore che in TAP Air Portugal controlla il piano di rinnovamento, si apprende in dettaglio.

I piani per il vettore low-cost Moxy sono stati svelati al Farnborough International Air Show lo scorso luglio, ricorda il comunicato stampa.

“L’A220-300 è l’aeromobile giusto per una nuova compagnia aerea che sarà focalizzata sul servizio e la soddisfazione dei passeggeri”, ha dichiarato Neeleman. “Con un basso costo operativo e una cabina spaziosa, l’A220 ci consentirà di offrire ai passeggeri tariffe più basse insieme a un’esperienza di volo confortevole e di alta qualità. La capacità dell’A220 di operare proficuamente in mercati sottovalutati e su un ampio spettro di distanze è unica”.

“Moxy ha gli occhi puntati sul futuro, quindi non posso pensare a un aeromobile migliore da introdurre nella loro flotta rispetto all’A220″, ha affermato Christian Scherer, Chief Commercial Officer di Airbus. “Riteniamo che l’A220 sia davvero il futuro di questo segmento di mercato: il passeggero che volerà con questo aeromobile, saprà dal momento stesso in cui metterà piede a bordo che sta sperimentando il meglio che il nostro settore ha da offrire”.

L’ordine è stato completato l’ultima settimana di dicembre. Airbus produrrà l’A220-300 nel nuovo centro di assemblaggio statunitense di Mobile, in Alabama. La costruzione dell’impianto, che sarà adiacente all’attuale impianto di assemblaggio dell’A320, inizierà entro questo mese.

L’A220 è l’unico aeromobile progettato per il mercato degli aeromobili da 100 a 150 posti; offre un’efficienza senza pari in termini di consumi di carburante e il comfort di un widebody in un aeromobile a corridoio singolo. L’A220 unisce aerodinamica all’avanguardia, materiali avanzati e motori turbofan di ultima generazione PW1500G di Pratt & Whitney, in grado di offrire una riduzione dei consumi di carburante del 20% per poltrona rispetto agli aeromobili di generazioni precedenti. Con un’autonomia fino a 3.200 mn (5.020 km), l’A220 offre le prestazioni di un aeromobile a corridoio singolo più grande.

“Con un portafoglio ordini di oltre 500 aeromobili ad oggi, l’A220 possiede tutte le credenziali per fare la parte del leone nel mercato degli aeromobili da 100 a 150 posti che, si stima, sarà costituito da almeno 7.000 aeromobili nell’arco dei prossimi 20 anni”, conclude il comunicato stampa.

Airbus è leader a livello mondiale nel campo dell’aeronautica, dello spazio e dei relativi servizi. Nel 2017 ha registrato ricavi per 59 miliardi di euro rideterminati ai sensi dell’IFRS 15 con una forza lavoro di circa 129.000 persone. Airbus offre la gamma di aeromobili di linea più completa sul mercato, con capacità fra i 100 e gli oltre 600 posti. Airbus è inoltre un leader europeo nel mercato degli aeromobili per il rifornimento in volo, da combattimento, per trasporto e missioni ed è al primo posto in Europa e tra i leader a livello mondiale nell’industria spaziale. Airbus offre inoltre la gamma di elicotteri civili e militari più efficiente al mondo.

Fonte e foto: Airbus via HHRA