Gen 15, 2020
207 Views
0 0

Il SSSD Tofalo: “l’Aeronautica protagonista in Kuwait”

Written by

“La Difesa è un importante strumento di politica estera nazionale e l’Aeronautica Militare Italiana, apprezzata in tutto il mondo, è sinonimo di affidabilità, know-how e tecnologia. La sua presenza in Kuwait ha contribuito a rafforzare l’immagine dell’Italia nello scenario internazionale, soprattutto in questa area geografica di grande interesse, dove l’Italia intrattiene importanti rapporti in termini di cooperazione militare e industriale”, ha dichiarato questa mattina, 15 gennaio, il Sottosegretario di Stato alla Difesa (SSSD) Angelo Tofalo alla cerimonia di inaugurazione della seconda edizione del Kuwait Aviation Show 2020. Ne ha dato notizia con un comunicato odierno il suo addetto stampa.

“Ho provato un forte sentimento di orgoglio, mentre assistevo all’esibizione della nostra Aeronautica Militare che, in un contesto internazionale di altissimo livello, ha dimostrato grandi capacità operative e tecnologiche”, ha evidenziato il Sottosegretario Tofalo. È la prima volta che l’Italia partecipa a questa kermesse internazionale dedicata al settore aeronautico, sia civile che militare.

Per l’occasione sono stati impiegati gli equipaggi del Centro Sperimentale di Volo, un’eccellenza della Difesa italiana, e assetti pregiati come lo Eurofighter, il più avanzato caccia di quarta generazione realizzato in Europa, e il C-27J Spartan.

Tra l’Aeronautica Militare Italiana e la Kuwait Air Force, ricorda il comunicato stampa, “ormai da decenni c’è una forte amicizia e una proficua collaborazione per la formazione e l’addestramento dei piloti presso le la scuola di volo del 61° Stormo a Galatina (Lecce) e il 4° Stormo di Grosseto. Ad oggi sono stati formati 24 piloti, altri 20 sono in Italia per seguire i corsi insieme a 14 controllori di volo. A loro si aggiungono 64 specialisti manutentori di aeromobili”.

Per il Sottosegretario Tofalo si può quindi parlare di “una significativa sinergia tra la Difesa e l’industria nazionale, che è motore di sviluppo economico e tecnologico per il Paese”.

Erano presenti alla cerimonia S.E. Carlo Baldocci, Ambasciatore d’Italia in Kuwait, il Sottocapo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Luca Goretti, il Colonnello Vito Cracas, Addetto per la Difesa, e l’AD di Leonardo, Alessandro Profumo.

Fonte: Magg Massimiliano Rizzo Addetto alla Comunicazione del Sottosegretario di Stato alla Difesa On. Angelo Tofalo

Foto: @AngeloTofalo

Article Categories:
Forze Armate