Feb 28, 2020
100 Views
0 0

Il TAAC-W, RS, riceve la visita del Comandante del NATO JFC Brunssum, Gen Bühler

Written by

Il Comandante del NATO Joint Force Command di Brunssum (JFC BS), generale Erhard Bühler, ha visitato, il 26 febbraio, il Train Advise and Assist Command-West (TAAC-W) di Herat, il Comando a guida italiana dell’operazione Resolute Support (RS), attualmente su base 132^ Brigata corazzata Ariete.

È lo stesso TAAC-W a renderlo noto con un comunicato stampa di ieri.

L’alto Ufficiale, a capo della struttura dell’Alleanza Atlantica responsabile della missione militare in Afghanistan, è giunto a Camp Arena da Kabul, nell’ambito delle visite che sta effettuando in questi giorni nei vari Comandi di Resolute Support.

Accolto al TAAC-W dal generale di brigata Enrico Barduani, il Comandante del JFC BS ha prima ricevuto un aggiornamento sulla situazione operativa e di sicurezza nella regione e, successivamente, con gli advisor e lo staff del TAAC-W, ha voluto approfondire alcuni aspetti delle più importanti attività di addestramento, consulenza e assistenza che il Comando svolge in favore delle Forze di sicurezza afgane.

Nel corso della visita, si apprende, il generale Bühler ha espresso al Comandante del TAAC-W apprezzamento e ammirazione per l’impegno del contingente in favore delle istituzioni dell’Afghanistan e per gli ottimi risultati finora conseguiti, sottolineando come sia importante proseguire con intensità e vigore nelle attività in corso per garantire al paese forze armate e di polizia autosufficienti e capaci di provvedere autonomamente, quanto prima, alla sicurezza del loro territorio e dei propri cittadini.

Il Joint Force Command di Brunssum è uno dei due Comandi operativi della NATO – l’altro è il JFC di Napoli – direttamente dipendenti dal Supreme Headquarters Allied Powers in Europe (SHAPE).

È responsabile per la sicurezza dell’Alleanza nel Nord Europa e, in particolare, è incaricato di sovrintendere alla missione in Afghanistan, fornendo adeguate capacità di comando e controllo.

Il TAAC-W, Comando NATO a guida italiana, in cui operano uomini e donne dell’Esercito Italiano, dell’Aeronautica Militare, della Marina Militare e dell’Arma dei Carabinieri, è responsabile nell’ambito dell’operazione Resolute Support della parte occidentale dell’Afghanistan, che comprende le province di Herat, Badghis, Farah e Ghor, per un’estensione territoriale pari all’intero Nord Italia e una popolazione di circa quattro milioni di abitanti.

È composto da militari di 8 nazioni (Albania, Ungheria, Lituania, Romania, Slovenia, Ucraina, Stati Uniti d’America, oltre all’Italia), ricorda il comunicato del TAAC-W, che operano con l’obiettivo di contribuire all’addestramento, all’assistenza e alla consulenza in favore delle Istituzione e delle Forze di Sicurezza afgane, impegnate nella creazione di adeguate condizioni di sicurezza e prosperità per la popolazione locale.

Fonte e foto: TAAC-W RS

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate