Dic 24, 2020
90 Views
0 0

I fanti aeromobili del 66° Trieste in addestramento con gli Sky Soldiers della 173rd Airborne Brigade

Written by

Nelle giornate dal 14 al 18 dicembre, si apprende dal sito web istituzionale dell’Esercito, il personale del 66° reggimento aeromobile Trieste, in approntamento per le missioni all’estero, ha svolto una serie di attività addestrative nelle Caserme Ederle e Del Din di Vicenza, sedi della 173rd Airborne Brigade dello US Army.

L’unità aeromobile, affiancata da istruttori statunitensi, si è addestrata utilizzando strutture e simulatori messi a disposizione dall’unità statunitense, nel pieno del rispetto delle misure volte a prevenire il contagio da COVID-19.

Il focus delle attività è stato l’addestramento alle Urban Operations (U.O.) e il perfezionamento al tiro anche in condizioni di stress fisico e mentale, fondamentale per elevare la preparazione di un soldato.

L’attività addestrativa si è svolta in un’apposita struttura denominata “shooting house” e ha visto l’utilizzo del sistema di simulazione Simunition, in dotazione all’Esercito Italiano, che permette di addestrare il personale all’utilizzo del fuoco in maniera proporzionale, mirata e selettiva.

Il sistema Simunition, oltre alle protezioni per il personale, comprende il kit di conversione dell’arma e il munizionamento non letale FX, che viene utilizzato per elevare il grado di realismo in totale sicurezza. La Forza Armata, ormai da diversi anni, promuove e incentiva l’utilizzo di sistemi di simulazione per la formazione e il mantenimento delle capacità operative.

Contestualmente all’addestramento alle U.O., si apprende, l’unità aeromobile ha potuto svolgere esercizi di perfezionamento del tiro con i sistemi di simulazione Squad Advanced Marksmanship Trainer (S.A.M.T.) e Gunfighter Gym.

“L’attività addestrativa – conclude l’Esercito – ha consentito ai Comandanti di minore unità di affinare le capacità di comando e controllo in vari scenari operativi e ai fanti aeromobili, di perfezionare la propria preparazione e le proprie competenze grazie all’uso di moderni sistemi ed equipaggiamenti che consentono, in piena sicurezza, l’esecuzione di attività tattiche tese a incrementare le capacità di impiego delle truppe aeromobili in Patria e all’estero”.

Fonte e foto: Esercito

Article Categories:
Forze Armate