Angelo Malizia

UNIFIL, Libano: a ITALBATT il reggimento Cavalleggeri guide (19°) subentra al reggimento Lancieri di Novara (5°), il col Babbo cede il comando al collega Malizia

Si  è  svolta venerdì 23 ottobre, nel pomeriggio, nella base   italiana  di  Al  Mansouri, nel sud del Libano, la   cerimonia   di   avvicendamento  delle  unità   alla  guida  di ITALBATT tra il reggimento Lancieri di Novara (5°)  di  Codroipo, Udine, al  comando  del  colonnello Elio Babbo, e il reggimento Cavalleggeri  Guide (19°)  di  Salerno,  con assetti forniti dal 7° reggimento Bersaglieri di Altamura,  agli  ordini  del  colonnello Angelo Malizia, attualmente al loro terzo impiego in teatro operativo libanese.

Il Comandante della Joint Task Force Lebanon (JTF-L), generale Stefano Del Col, che ha presenziato  all’evento, ha espresso gratitudine ai Lancieri di Novara, rimarcando nel suo intervento l’encomiabile lavoro svolto ed evidenziando la forte vicinanza con la popolazione locale.

In questi mesi sono stati realizzati  numerosi  progetti di cooperazione civile – militare e  di  assistenza  medica con oltre 2mila persone visitate durante le attività di medical care condotte nelle 24 municipalità di interesse di Italbatt.

In  particolare  sono  stati  realizzati progetti per oltre 200mila euro, quali i pozzi per l’acqua per  la municipalità di Al  Mansouri e Al Qulayla, donazioni di due ambulanze e di oltre 2.500 kit di materiale scolastico distribuito in tutte le scuole dell’area di responsabilità dei caschi blu italiani.

Alla guida di ITALBATT dallo scorso 24 aprile 2014, il  reggimento  Lancieri di Novara ha svolto più di 4mila  attività  di  pattugliamento volte a garantire  la sicurezza delle aree più sensibili del Libano del Sud  e oltre  500  attività congiunte con le LAF in aderenza alla risoluzione 1701 delle Nazioni Unite e in assistenza alle Forze Armate Libanesi (LAF).

Articoli correlati:

ITALBATT in Paola Casoli il Blog

La JTF-L UNIFIL in Paola Casoli il Blog

Il Sector West UNIFIL in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Sector West UNIFIL