Scuola Sottufficiali Esercito: ventennale del 1° corso Esempio, il primo biennio del nuovo iter formativo

La caserma Soccorso Saloni di Viterbo, sede della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, ha aperto i cancelli, venerdì 9 novembre 2018, agli ex Allievi del 1° Corso Esempio per la celebrazione del ventennale, ha fatto sapere la stessa Scuola con un comunicato stampa del 12 novembre. Accolti dal Generale di Brigata Pietro Addis, Comandante dell’Istituto di formazione

Resolute Support, Kabul: il gen Camporeale numero due della NATO in Afghanistan

Nel pomeriggio di ieri, sabato 10 novembre, nella base militare di “Camp RS”, il Generale di Corpo d’Armata Salvatore Camporeale ha assunto l’incarico di Vicecomandante della missione NATO Resolute Support (RS) in Afghanistan, al termine della cerimonia di avvicendamento con il Vicecomandante uscente, il Tenente Generale Richard John Cripwell, del British Army. Lo rende noto

Quarantennale 160° corso Accademia Militare: tra loro i gen Serino, Perretti, Castellano, Luzi, Governale, Micale, Veltri

“40, 100,160, 200 ecco i numeri che riecheggeranno al centro di Modena e precisamente al Palazzo Ducale l’8 e il 9 Novembre”, segnala con un comunicato stampa il gen Giuseppe Morabito a proposito del quarantennale del 160° corso dell’Accademia Militare di Modena, che così prosegue: “40 anni dopo l’arrivo a Modena, esattamente 100 anni dopo

Associazione Arma di Cavalleria: oggi a Roma la presentazione del Calendario 2019

Giovedì 8 novembre, alle 17.00, nel complesso Pio IX a Roma, via Castro Pretorio 95, l’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria presenta il Calendario 2019, fa sapere la stessa Associzione con un comunicato stampa. “Dopo le quattro edizioni dedicate al Centenario della Grande Guerra si è sentita l’esigenza di ampliare l’orizzonte ritornando agli oltre tre secoli

Trident Juncture 2018: al contingente italiano la visita dell’Amb Colella, che riferisce dell’apprezzamento verso i militari italiani

L’ambasciatore d’Italia in Norvegia, dottor Alberto Colella, ha incontrato ieri, 5 novembre, a Lesja, comune norvegese della contea di Oppland, il personale militare del contingente italiano su base 132^ brigata corazzata Ariete attualmente impegnato nell’esercitazione Trident Juncture 2018, la più importante attività addestrativa organizzata dall’Alleanza Atlantica dalla fine della Guerra Fredda. È la stessa Italian

CME Abruzzo: 4 novembre, il programma delle celebrazioni

“Il 4 novembre 1918, con l’entrata delle truppe italiane vittoriose a Trento e Trieste, dopo quasi tre anni e mezzo di battaglie, aveva termine la Grande Guerra, che segnò il raggiungimento della completa unità nazionale”, ricorda il comunicato stampa del Comando Militare Esercito (CME) Abruzzo. “Cinque milioni di uomini appartenenti a tutte le classi sociali

CME Puglia: ricordati a Casamassima i 429 commilitoni polacchi Caduti nella Seconda Guerra Mondiale

Come da tradizione, ricorda il Comando Militare Esercito (CME) Puglia, anche quest’anno nel Cimitero militare polacco di Casamassima (Bari) sono state celebrate ieri, 2 novembre, le funzioni religiose per commemorare i 429 soldati polacchi caduti nei combattimenti lungo la Linea Gustav, sul fiume Sangro, o deceduti negli ospedali militari di Casamassima, Bari e Napoli, a

MNCG, “Caserme aperte”: la caserma Fiore a Motta di Livenza aperta alla cittadinanza il 9 novembre

+++ERRATA CORRIGE+++ La caserma Fiore sarà aperta alle scolaresche, non alla cittadinanza. L’evento è stato ridimensionato a causa del maltempo che imperversa sul Veneto (fonte MCG, 2 novembre 2018)+++ Il prossimo 9 novembre, dalle 9 alle 12, la caserma Mario Fiore di Motta di Livenza apre le porte a cittadini e alle scolaresche, ha fatto

Scuola Sottufficiali Esercito: il XXI corso Esempio conclude le esercitazioni di tiro, orienteering e topografia

Si è concluso il ciclo di addestramento organizzato per gli Allievi Marescialli del XXI corso Esempio, che dal 23 al 25 ottobre 2018 hanno svolto esercitazioni di tiro, orienteering e topografia, ha fatto sapere la Scuola Sottufficiali dell’Esercito con un comunicato stampa del 26 ottobre. Presso il poligono di Pian di Spille, in particolare, ha

TAAC-W, RS: ‘insider attack’ a Shindand, un militare NATO ucciso. Nessun italiano coinvolto

“Nessun militare italiano coinvolto nell’attacco compiuto da un membro delle Forze di Sicurezza Afghane nel Distretto di Shindand [nella provincia di Herat] che ha provocato l’uccisione di un soldato straniero della Nato e il ferimento di altri due”, ha fatto sapere lo stato maggiore della Difesa (SMD) italiano ieri, 22 ottobre. I militari feriti, si