NRDC-ITA: un seminario di studi geo-strategici “per adattarsi alla rapida evoluzione dello scenario”

Discorso inaugurale del GenCA Riccardo MARCHIO'Un ciclo di studi geo-strategici incentrato sul rinnovato scenario globale è stato ospitato nella caserma Ugo Mara di Solbiate Olona, sede del corpo d’armata di reazione rapida della NATO in Italia (NATO Rapid Deployable Corps-Italy, NRDC-ITA) la scorsa settimana.

NRDC-ITA, al comando del generale Riccardo Marchiò, ha da sempre posto particolare attenzione all’aggiornamento del proprio staff sulle tematiche di maggior rilievo nell’attuale scenario mondiale, sottolinea lo stesso corpo d’armata nel suo comunicato stampa.

Nel corso della settimana insigni conferenzieri, provenienti da diversi Comandi dell’Alleanza, si sono alternati nella trattazione di argomenti legati alla preparazione per la trasformazione del Comando di Solbiate Olona quale comando per la componente terrestre di un’operazione a guida NATO (Land Component Command).

Il Prof. Lindley-French (centro) con gli altri conferenzieriLa presenza del professor Julian Lindley-French, consulente presso lo Strategic Advisory Group del Consiglio Atlantico degli Stati Uniti, e dello Strategic Advisory Panel del generale Sir John Nicholas Reynolds Houghton, Capo di stato maggiore della Difesa britannico, ha dato degno rilievo all’evento.

Il ciclo di seminari appenato terminato ha rappresentato l’occasione in cui valutare gli effetti del cambiamento della strategia d’intervento dell’Alleanza Atlantica e le relative implicazioni sulle responsabilità nazionali in termini di impegni e responsabilità.

Il generale Marchiò ha dichiarato che “gli spunti di riflessione forniti degli illustri conferenzieri e dai rappresentanti dei Comandi NATO intervenuti hanno portato a un dibattito costruttivo tra lo staff di NRDC-ITA, stimolando una profonda riflessione sulla necessità di adattarsi alla rapida evoluzione dello scenario geo-strategico”.

Il tavolo dei conferenzieri“L’evento – ha infine confermato il comandante gen Marchiò a margine del ciclo di studi – oltre a fornire un punto di vista qualitativamente elevato da parte di esperti del settore è di vitale importanza nell’ottica del nostro impegno nell’adattare la nostra realtà alle future sfide”.

Nel corso di tutto il 2016, fa sapere NRDC-ITA, sono previste ulteriori attività specifiche per il personale appartenente alle diverse aree funzionali del corpo d’armata. Tali attività spaziano dal perfezionamento dell’addestramento individuale del personale del Comando, all’effettuazione di specifici seminari ed esercitazioni che porteranno NRDC-ITA al raggiungimento degli obiettivi stabiliti dall’Alleanza.

Articoli correlati:

NRDC-ITA in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: NRDC-ITA

Il qualificato uditorio