Mag 23, 2009
153 Views
0 0

Trasporto sanitario d’emergenza per il Vega di Rimini

Written by

Sono impegnati in Afghanistan e in Libano, rispettivamente con un gruppo di volo con elicotteri A129  Mangusta e con uno squadrone con elicotteri AB412, ma in Italia mantengono un’aliquota di equipaggi in elevato stato di prontezza in grado di decollare ogni giorno in pochi minuti.

In patria ovviamente si tratta di decolli per missioni di soccorso, di emergenza o di pubblica utilità. Niente a che fare con le caratteristiche dei teatri operativi afghani o libanesi. Ma la dedizione è la stessa.

Così alle 16.30 di venerdì 22 maggio il comandante di aeromobile tenente pilota Alfio Grasso, il primo maresciallo pilota Gianfranco Alvisi e il tecnico di bordo maresciallo capo Pasquale Gagliardo sono decollati a bordo di un elicottero AB205 del 7° reggimento aviazione dell’Esercito Vega di Rimini. Destinazione l’ospedale di Pesaro, per imbarcare una giovanissima paziente e un team sanitario del 118 da trasferire all’ospedale pediatrico Gaslini di Genova.

La richiesta di trasporto sanitario d’emergenza è arrivata al 7° Vega dal 118 e dalla prefettura di Pesaro. L’elicottero è giunto all’ospedale di Genova in un’ora e mezza circa di volo ed è poi rientrato alla base di Rimini in tarda serata, con a bordo il team sanitario che ha accompagnato la bambina gravemente traumatizzata a causa di un incidente stradale.

Il compimento di questa operazione di trasporto sanitario di emergenza conferma una volta di più la preziosa risorsa che il reggimento rappresenta per le comunità romagnola e marchigiana.

Fonte: 7° reggimento Aviazione Esercito Vega

Foto: repertorio 7° reggimento Aviazione Esercito Vega

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate · Libano · Sicurezza