Feb 26, 2010
26 Views
0 0

Ok della Marina statunitense alle donne nei sottomarini

Written by

SubmarineIl personale femminile della Marina Americana potrebbe a breve prestare servizio anche nei sottomarini. La notizia rilanciata da Armed Forces parla di una approvazione già arrivata dal dipartimento della Difesa, ma ancora in attesa del pronunciamento del Congresso.

In ogni caso la presenza femminile a bordo dei sottomarini non potrà avvenire prima di un periodo minimo di dodici mesi, il tempo necessario per svolgere l’addestramento specifico. Attualmente la US Navy dà impiego a oltre 330mila militari, di cui il 15% sono donne.

Il motivo del divieto all’accesso femminile nei sottomarini americani, fa sapere l’articolo che pure ricorda che le donne della US Navy sono normalmente dispiegate a bordo di navi da guerra, starebbe nella carenza di spazio a bordo. Non viene esclusa una futura modifica per la suddivisione delle aree in modo da tenere separato personale maschile da personale femminile.

“Un grave ritardo”, lo definisce l’organizzazione per i diritti femminili National’s Women Law Center. Del resto già altre marine, come quelle di Australia, Norvegia, Spagna e Svezia, danno accesso al personale femminile nei sottomarini.

La US Navy ha quattro classi di sottomarini che in tutto coinvolgono circa 60mila militari: Ohio Class, Virginia Class, Seawolf Class e Los Angeles Class.

Fonte: Armed Forces

Foto: Armed Forces

Article Categories:
Forze Armate · Sicurezza

Comments to Ok della Marina statunitense alle donne nei sottomarini