Mag 6, 2011
581 Views
0 0

Prima Guerra Mondiale, si è spento l’ultimo combattente

Written by

E’ morto all’età di 110 anni l’ultimo veterano combattente della Prima Guerra Mondiale. Claude Choules, britannico di nascita, dagli anni Venti viveva in Australia, dove il 5 maggio scorso è morto in una casa di riposo di Perth.

Conosciuto come Chuckles, si era arruolato all’età di quindici anni nella Royal Navy di Sua Maestà a bordo della HMS Revenge, mentendo sulla sua data di nascita pur di raggiungere i suoi fratelli più grandi. Ha assistito alla ritirata dei tedeschi dalla Firth of Forth in Scozia e dalla baia sozzese di Scapa Flow.

Dopo la guerra è stato peacekeeper nel Mar Nero e nel corso del suo trasferimento di servizio in Australia ha consociuto Ethel, che sarebbe poi stata sua moglie per 76 anni.

Chuckels è sopravvissuto a tre figli e a undici nipoti, oltre alla sua biografia pubblicata nel 2009 con il titolo L’ultimo degli ultimi. Ed effettivamente era lui l’ultimo veterano combattente della Prima Guerra Mondiale ancora in vita, dato che, degli altri quattro veterani, i tre che vivevano nel Regno Unito, Bill Stone, Henry Allingham e Harry Patch, sono venuti a mancare nel 2009, e Frank Buckles, americano, è morto all’inizio di quest’anno.

L’ultimo superstite non combattente della Prima Guerra Mondiale è una cameriera britannica che prestava servizio nella Women’s Royal Air Force: Florence Green, che ha compiuto 110 anni in febbraio.

Fonte: BBC

Foto: BBC/Australian DoD/AFP

Article Categories:
Forze Armate