Giu 3, 2011
140 Views
0 0

La Mariagiovanna dai capelli turchini e i suoi Lucignoli

Written by

By Cybergeppetto

L’Umanità ha fatto  passi da gigante, una volta i cannoni sparavano granate, adesso si fumano tra amici e sono sempre più graditi a certi opinion leaders che passano il tempo a spiegarci le idee meravigliose che hanno in testa.

La notizia che i media raccattano è di quelle forti: certi soloni , da Kofi Annan a Vargas LLosa,  avrebbero studiato attentamente le politiche antidroga dei governi e, dopo un’attenta analisi, avrebbero capito che non c’è altra soluzione che legalizzare le canne per combattere la criminalità.

Chi si fosse trovato ieri a New York avrebbe potuto impiegare utilmente il suo tempo andando alla presentazione dell’ennesimo rapporto ONU.  New York è quella città in cui non si può fumare nemmeno al Central Park, spero che la polizia del luogo sia stata tollerante con questi benpensanti.

Un paio di giorni fa sentivo in una di quelle innocue fiction televisive che un insegnante minimizzava il comportamento di una studentessa che si era “fatta solo una cannetta”. Evidentemente nella nostra società in molti sono già pronti a recepire le elucubrazioni dei comitati di espertoni che l’ONU paga fior di quattrini per raccontarci che Cristo è morto di freddo, tra i primi ci sono sicuramente gli autori televisivi.

Ma si! Legalizziamola la cannetta! Anzi, facciamola gestire ai monopoli di stato, ci sarà più lavoro per tutti, i politici avranno gratis la loro razione e si potranno risanare i bilanci degli stati oppressi dai debiti. Studiare e lavorare stanca, diamo al popolo il suo oppio, è il modo migliore perché stia buono e, nel contempo, combatteremo la criminalità.

Basterebbe far assumere i criminali che si occupano di traffico di droga per risolvere brillantemente il problema ed avere un immediato aumento del gettito fiscale. Quelli delle “Iene” che hanno fatto il test antidroga ai parlamentari andrebbero fatti marcire in galera.

I reazionari che pensano che per divertirsi basta bere un bicchiere di vino ed un toscano tra amici  sono demodè e destinati all’estinzione.

Una coltre di fumo pervaderà la società, la conflittualità e l’aggressività sociale si ridurranno per effetto della drastica diminuzione di attività cerebrale della gente, addolcita dal sapore della mariagiovanna. L’importante è che la gente si rincoglionisca e non si svegli, anzi che si svegli nel paese dei balocchi solo il giorno dopo, quando con le orecchie da mulo sarà pronta per girare intorno al pozzo.

Cybergeppetto

p.s. Mastro Geppetto è stato condannato a una settimana di prigione per “abuso di mezzi di correzione”, il meschino aveva proibito a Pinocchio di frequentare Lucignolo. Il giudice ha ritenuto che il genitore abbia interferito indebitamente con la vita sociale del figliolo.

Il “cannone” da guinness è tratto da Hai sentito

Article Categories:
Inchiostro antipatico