Mar 28, 2012
80 Views
0 0

NATO Cyber Defence, Ex Locked Shields 2012: un’esercitazione di tre giorni per addestrare esperti del settore

Written by

E’ iniziata lo scorso 26 marzo a Tallinn, in Estonia, e si conclude oggi 28 marzo l’esercitazione Locked Shields 2012 in supporto al Multinational Experiment 7, volta ad addestrare specialisti in tecnologia informatica ed esperti legali per poi apprendere dalle stesse attività dei team in azione.

E’ il NATO Cooperative Cyber Defence Centre of Excellence (CCD CoE) ad avere organizzato con i suoi partner questa esercitazione in materia di cyber defence.

A collaborare all’iniziativa destinata a incrementare le capacità degli esperti, l’Estonian Cyber Defence League, con cui il direttore del centro CCD CoE, colonnello Ilmar Tamm, si augura di poter collaborare anche in futuro per le prossime esercitazioni.

Lo scenario prevede un cyber attacco contro piccole compagnie di telecomunicazioni, definite nel realismo addestrativo come Blue Teams, che sono dislocate in uno scenario europeo.

Questi Blue Teams devono dimostrare di essere in grado non solo di difendere le proprie reti di comunicazione in termini strettamente tecnici, ma anche di fornire informazioni adeguate ai media e di gestire l’intera crisi dall’assessment al rapporto con i clienti e gli utilizzatori, fornendo informazioni e osservazioni adeguate.

Il Red Team, che attacca le reti dei Blue Teams, è uno solo e minaccia tutte le compagnie in modo equilibrato. Le reazioni dei Blue Teams vengono valutate sulla base di una scala predefinita.

Nel dettaglio, si apprende dal sito del CCD CoE di Tallinn, i Blue Teams sono costituiti da esperti e specialisti di organizzazioni governative, di unità militari, rappresentanti del Computer Emergency Response Team (CERT) e compagnie private. Le nazioni rappresentate sono la Svizzera, la Germania, la Spagna, la Finlandia, l’Italia, la Slovacchia, l’Austria, la Danimarca, la Norvegia, la Svezia e rappresentanti del NATO Computer Incident Response Capability (NCIRC).

Nel Red Team ci sono specialisti e volontari provenienti da Finlandia, Estonia, Germania, Lettonia, Italia e NCIRC.

Prima dell’esercitazione Locked Shields 2012 in corso, è stata giocata la Baltic Cyber Shield nel maggio 2010, sempre in collaborazione con l’ Estonian Cyber Defence League.

Articoli correlati:

La cyber defence in Paola Casoli il Blog

Fonte: NATO CCD CoE

Foto: TechWeekEurope