Lug 12, 2013
123 Views
0 0

Marina Militare, COMSUBIN: gli incursori del Varignano in immersione a Porto Venere con i disabili

Written by

Nessuna barriera alla disabilità. A partire dalle profondità marine del braccio di mare antistante Porto Venere, nello spezzino. Questo il messaggio che lo stage “Insieme in immersione … a Porto Venere” intende lanciare ormai da sette anni, trattandosi quest’anno proprio della sua settima edizione.

L’attività, che si svolge nel pomeriggio di oggi, 12 luglio, nelle acque prospicienti il comune di Porto Venere, La Spezia, su fondali compresi tra i dieci e i venti metri, è condotta da una ventina di subacquei con differenti disabilità che si immergeranno con il supporto degli operatori del Raggruppamento subacquei e incursori Teseo Tesei della Marina Militare (COMSUBIN) e dei loro buddy (accompagnatori di immersione).

Già nella mattinata, intanto, nelle stesse acque, alcuni bambini con disabilità intellettiva relazionale delle sezioni dei Lions Club della provincia effettueranno una breve attività natatoria in superficie accompagnati dagli operatori subacquei del Raggruppamento.

Lo stage “Insieme in immersione … a Porto Venere”, fa sapere la Marina Militare, è ormai diventato un importante momento di integrazione e di forte significato per la collettività, al punto di raggiungere quest’anno la sua settima edizione.

Il luogo per l’esecuzione delle immersioni è stato scelto grazie alla collaborazione offerta dal comune di Porto Venere e dell’Ente Parco Naturale Regionale di Porto Venere che, rendendo disponibile l’area e le boe di immersione, consentiranno di far percepire ai subacquei disabili il fascino di questi meravigliosi fondali, testimoniando allo stesso tempo il profondo legame che unisce la Marina Militare e le istituzioni locali.

L’attività, coordinata dal Raggruppamento subacquei e incursori della Marina Militare, è organizzata a favore dei subacquei con disabilità appartenenti alla storica Società HSA Italia – Handicapped Scuba Association International di Milano e al Gruppo Sub Ospedale della Spezia, che da anni lavorano per la promozione della subacquea da vivere in sicurezza in relazione alla propria fisicità e autonomia.

In serata, per suggellare l’importante incontro, è previsto un momento conviviale di interscambio di esperienze, di amicizia e di ringraziamento a tutte le persone, enti, istituzioni e organizzazioni che, con il loro fattivo contributo, hanno reso possibile la realizzazione della 7° edizione “di “Insieme in immersione a Porto Venere”. Tutti i partecipanti si ritroveranno nella piazza principale delle Grazie, un piccolo paese a ridosso del Varignano, la base del COMSUBIN, dove si svolgerà la cerimonia di chiusura dello stage e la tradizionale consegna dei diplomi a tutti i partecipanti.

Articoli correlati:

Il COMSUBIN in Paola Casoli il Blog

Fonte: Marina Militare

Foto: Marina Militare

Article Categories:
Forze Armate