Set 30, 2013
180 Views
0 0

L’NRDC-ITA celebra il Family Day 2013: “dietro un grande soldato c’è sempre una grande famiglia”, sottolinea il generale comandante Battisti da Kabul

Written by

È stato celebrato sabato 28 settembre scorso, nella caserma Ugo Mara a Solbiate Olona, sede del NATO Rapid Deployable Corps-Italy (NRDC-ITA), l’annuale giornata dedicata alla famiglia, il Family Day edizione 2013.

Si tratta di una festa nata per rafforzare i legami interpersonali e favorire gli scambi culturali, di particolare significato nell’organizzazione multinazionale quale è, appunto, NRDC-ITA. Una volta all’anno tutti i comandi NATO nelle varie nazioni organizzano una giornata speciale, in cui le famiglie sono protagoniste e in cui si vogliono rafforzare le sinergie con istituzioni, associazioni e organizzazioni presenti sul territorio.

Una delle caratteristiche dell’NRDC-Italy è proprio l’essere un’organizzazione multinazionale che trae vantaggio dalle varie esperienze del personale proveniente da 15 differenti paesi in un ambiente particolarmente interessante dal punto di vista professionale e culturale.

Perché ciò avvenga è necessario che le diverse culture si confrontino e che le differenze si valorizzino per diventare un punto di forza, che i singoli componenti siano accomunati dal senso di partecipazione e di appartenenza, integrandosi tra di loro e nel tessuto sociale del paese ospitante in modo da trarre il massimo beneficio da questa esperienza impegnativa ma incredibilmente stimolante.

Con questo spirito l’NRDC-ITA ha celebrato, sabato scorso, le famiglie con il Family Day, allestendo una giornata di festa e di socializzazione, ma anche un’opportunità di parlare di tradizioni e cultura nel luogo di lavoro dei professionisti in divisa. Quest’anno, inoltre, la manifestazione assume un particolare carattere di vicinanza ai propri cari, in un momento in cui parte del personale si trova a Kabul, impegnato nella missione ISAF (International Security Assistance Force) nel teatro operativo afgano.

Subito dopo l’aviolancio dei paracadutisti dell’ANPd’I, che sono atterrati al centro dell’evento con il Tricolore in mano, il comandante dell’NRDC-ITA, generale Giorgio Battisti, dal 15 gennaio a Kabul con l’incarico di Capo di stato maggiore di ISAF, ha voluto essere presente al Family Day in videoconferenza, per salutare le autorità intervenute e gli oltre 2.500 partecipanti.

Il generale Battisti ha sottolineato l’importanza della famiglia per i militari: ”Dietro un grande soldato c’è sempre una grande famiglia, famiglie chiamate ad affrontare enormi sacrifici, sopportando pazienti e in silenzio le ripetute missioni e la nostra assenza nella quotidianità”.

Particolarmente apprezzati, fa sapere il comunicato stampa di NRDC-ITA, sono risultati lo spettacolo della formazione militare ungherese, con le loro evoluzioni con le armi, e della banda militare storica italiana, oltre agli sbandieratori di Cava dei Tirreni.

Articoli correlati:

NRDC-ITA in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: PAO NRDC-ITA

Article Categories:
Forze Armate