Gen 20, 2014
229 Views
0 0

Emergenza Sardegna: concluso l’impegno dell’Esercito Italiano dopo l’alluvione di due mesi fa, 7mila quintali di aiuti e centinaia di pasti distribuiti dai Sassarini

Written by

Dopo quasi due mesi di intensa attività è terminato lo scorso 15 gennaio l’impegno dell’Esercito Italiano per l’emergenza alluvione in Sardegna, fa sapere lo stato maggiore dell’Esercito.

I reparti della brigata Sassari sono intervenuti a favore della popolazione, nella città di Olbia, fin dalle prime ore dell’emergenza del 19 novembre scorso. I militari dell’Esercito, nei 57 giorni di operazione,  hanno percorso 20.258  chilometri, rimosso 6.000 metri cubi di acqua, movimentato oltre 5.431 metri cubi di rifiuti ingombranti e detriti, per complessive 1.244 ore di lavoro realizzate dalle macchine per movimento terra.

I Sassarini hanno  inoltre trasportato  e distribuito alla popolazione colpita dagli eventi alluvionali  circa 7.000 quintali di aiuti umanitari e diverse centinaia di pasti caldi.

Grazie all’intervento degli uomini e delle donne della brigata Sassari  è stato possibile sgombrare da acqua e detriti gli edifici scolastici che lo stesso personale ha provveduto, in un secondo momento, a risistemare per accogliere gli studenti, consentendo la riapertura delle scuole in pochi giorni.

La maggior parte degli interventi sono stati svolti dal reggimento Genio della brigata Sassari che, grazie alla capacità dual-use , oltre all’impiego operativo nelle missioni internazionali, è in grado di operare nei casi di pubbliche calamità e utilità.

“La Forza Armata, in ogni momento, ha la capacità di intervenire a supporto della comunità nazionale dimostrandosi una risorsa pronta e flessibile al servizio del Paese”, conferma il comunicato dello stato maggiore dell’Esercito.

Articoli correlati:

Sardegna: Esercito Italiano, la brigata Sassari in soccorso alla popolazione. Le foto (20 novembre 2013)

L’emergenza Sardegna in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: stato maggiore Esercito

Article Categories:
Forze Armate