Ott 31, 2014
149 Views
0 0

4 novembre nel Centenario della Grande Guerra: il programma delle celebrazioni in Veneto

Written by

La giornata del 4 novembre in Veneto sarà celebrata con eventi storico-culturali e cerimonie commemorative che, quest’anno, assumono un particolare valore poiché concomitanti con quelle afferenti al Centenario della Grande Guerra, sottolinea il comunicato stampa del Comando Forze di Difesa Interregionale Nord di Padova (COMFODI – NORD), retto dal generale Bruno Stano.

L’alto comando di Padova, delegato dagli organi centrali all’organizzazione e al coordinamento delle attività celebrative in Veneto, ha programmato per domenica 2 novembre una Santa Messa in suffragio dei Caduti di tutte le guerre presso il Tempio Antoniano della Pace (inizio ore 08.45). A seguire, cerimonia nel riquadro militare del Cimitero Maggiore della Città in omaggio ai Caduti militari.

Il 3 novembre, nell’Auditorium San Gaetano, sarà proiettato alle 10.00, con ingresso libero in sala, il film “Fango e gloria” di Leonardo Tiberi, che ha riscosso notevole successo di pubblico durante l’anteprima mondiale tenutasi al teatro Goldoni di Venezia il 28 agosto scorso.

Il film, progetto dell’Istituto Luce e della Baires Produzioni, sostenuto da Regione Veneto e Banca Desio, ha ricevuto i patrocini della Presidenza della Repubblica, della Presidenza Consiglio e del  Ministero della Difesa.

Il 4 novembre, dopo una breve cerimonia a Villa Giusti (ore 09.00), in Piazza del Municipio a Padova (ore 10.00), rappresentanze di tutti i Comandi delle Forze Armate e dei Corpi Armati dello Stato presenti in città, tra cui il Comando Forze di Difesa Interregionale Nord, parteciperanno alla cerimonia di Alzabandiera, dove reparti interforze in armi renderanno gli onori militari ai Caduti di tutte le guerre alla presenza delle principali autorità civili e militari.

Nel pomeriggio del 4 novembre (inizio alle 16.30) la fanfara della brigata alpina Julia terrà un breve carosello da Piazza Garibaldi a Piazza del Municipio. A seguire, cerimonia di Ammainabandiera in Piazza del Municipio e concerto all’Auditorium San Gaetano, alle 18.00, con ingresso gratuito, chiuderà le celebrazioni del 4 novembre.

Inoltre , alcune infrastrutture, sedi di prestigiosi Reparti delle Forze Armate presenti nel territorio, saranno aperte ai visitatori che potranno conoscere i compiti del Reparto, come vengono svolti e quali sono i mezzi, gli equipaggiamenti e i materiali necessari a svolgerli (orario: 09.00-16.00).

Di seguito, le infrastrutture militari aperte al pubblico:

Esercito:

Legnago (VR)                    8° reggimento Genio Guastatori Folgore;

Treviso                                33° reggimento EW;

Belluno                                7° reggimento Alpini;

Marina:

Venezia                               Scuola Navale Militare F. Morosini;

Aeronautica:

Istrana (TV)                       51° Stormo di volo;

Carabinieri:

Mestre (VE)                      4° battaglione Carabinieri Vittorio Veneto

Infine, sempre nella giornata del 4 novembre, nel Museo Storico della III Armata (Via Altinate 59), sarà possibile visitare la rassegna storico-illustrativa dedicata al primo anno del conflitto (1914), intitolata “La Guerra che verrà”, curata dall’archivio storico Dal Molin in collaborazione con il Comando Forze di Difesa Interregionale Nord.

Articoli correlati:

Il 4 novembre in Paola Casoli il Blog

Il Centenario della Grande Guerra in Paola Casoli il Blog

Il COMFODI-NORD in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: COMFODI-NORD

Article Categories:
Forze Armate